Lea Michele cancella Twitter dopo gli insulti sulla scomparsa di Naya Rivera

di Roberta Marciano
glee lea michele naya rivera

In un momento davvero molto delicato e triste per tutti, alcuni fan si divertono a prendere di mira il cast di Glee. Pare che Lea Michele abbia dovuto cancellare il suo account Twitter a causa di numerosissimi commenti e insulti per la scomparsa di Naya Rivera. Chi conosce un po’ la storia tra le due, sa bene che tra le attrici non è mai scorso buon sangue. Tra le rivalità sul set le due non si sono mai considerate amiche.

In un momento però così delicato per la scomparsa di Naya, cosa che siamo certi starà a cuore anche all’attrice, alcuni fan hanno pensato bene di “incolparla” per quanto accaduto. Ci sembra ovvio sottolineare come la scomparsa di Naya non abbia nulla a che vedere con il suo rapporto controverso con Lea ma alcuni fan non hanno apprezzato il silenzio dell’attrice. Così come lei anche altri non hanno parlato dell’accaduto, come ad esempio Chris Colfer, e non può di certo essere colpevolizzata per questo.

Alcuni fan di Glee sono comunque andati in soccorso di lei affermando che è un suo diritto disattivare l’account dopo aver ricevuto insulti e minacce. Lea è al nono mese di gravidanza e oggi, 13 luglio, corre l’anniversario della morte di Cory Monteith: un periodo già particolarmente stressante per la ragazza.

Siamo sicuri che Lea dirà qualcosa a tempo debito e anche se non lo farà, nessuno può sapere come sta affrontando quanto è successo.

 Cosa ne pensate della decisione di Lea Michele di disattivare il suo account Twitter?

Articoli Correlati