La casa di carta 4 recensione: Partenza esplosiva ma finale (troppo) aperto

di Elisa Baroni
la casa di carta

Abbiamo iniziato La casa di carta 4 con grandi aspettativa soprattutto dopo un primo episodio intenso (leggi il recap qui). Tensione, colpi di scena e un dramma che scuote tutti ci hanno tenuti incollati fino all’ultimo quando un finale troppo aperto ci ha lasciato un po’ di amaro in bocca. Ecco una breve recensione degli otto episodi.

Nella quarta stagione de La casa di carta tutto sembra andare per il peggio. La voce guida del professore non c’è e non torna ad avere un piano fino a quando non scopre che Lisbona è viva. Quello è il momento in cui ritroviamo Sergio e capiamo che una possibilità di vittoria c’è. All’interno del Banco di Spagna però Palermo ha uno dei suoi momenti di follia e viene spodestato da Tokyo. Un’improvvisata equipe medica salva Nairobi dal proiettile che rimane convalescente per i primi quattro episodi.

Fortunatamente la quinta puntata la riporta in forze e la sua vitalità porta animo. L’amore che sboccia con Bogotà è una piccola gioia. Palermo però presto rovinerà tutto liberando il pericoloso Gandia che riuscirà a uccidere proprio Nairobi. Per tutti mantenere la lucidità è difficile anche per il professore che ormai è affezionato a tutti.

Dramma, tensione e un finale che non è un finale

Ne La casa de papel c’è sempre un piano e infatti nonostante tutto il professore segue il piano Parigi e riesce a salvare Lisbona. Un inganno alla David Copperfield confonde la polizia troppo impegnata forse a ripulire la sua immagine dopo la fuga di notizie sulla detenzione illegale della Murillo e la tortura a Rio. Lisbona raggiunge la banda all’interno del Banco e mentre tutti festeggiano accade l’inaspettato. Alicia Serra agendo in solitaria trova il professore e gli punta una pistola affermando: Scacco matto.

Uno o forse due episodi in più avrebbero messo la parola fine al colpo del Banco di Spagna e invece dobbiamo aspettare un’altra parte perché questo è il finale aperto che lascia tutto in sospeso. Una quarta parte molto intensa in cui abbiamo conosciuto meglio Palermo, rivisto Berlino e vissuto momenti ad alta intensità intorno a quasi tutti i personaggi. La casa di carta 4 meritava una chiusura e non un finale così aperto.

E voi, avete iniziato a vedere La casa di carta 4 su Netflix?

Articoli Correlati