Harry Styles bloccato a Los Angeles: la nostalgia per la famiglia

di Giovanna Codella
harry styles

Harry Styles sarebbe dovuto volare nel Regno Unito dopo il tour promozionale del nuovo album Fine Line. Purtroppo, a causa dell’emergenza sanitaria, non è riuscito a tornare a Londra e ora si trova bloccato a Los Angeles.

Harry è in questi mesi impegnato nella promozione del suo secondo disco. All’interno dell’album troviamo il singolo di lancio Lights Up e i singoli Adore You, Watermelon Sugar e Falling.

Ecco le sue parole in merito alla situazione: “Non vedevo davvero l’ora di andare a casa e passare del tempo con mia mamma e mia sorella, e con tutta la mia famiglia, ma è per il meglio” ha raccontato in un’intervista radio al Capital Breakfast show.

Grazie agli strumenti tecnologici, per fortuna, riesce a sentire comunque i suoi famigliari: “Forse parliamo anche di più di quello che facevamo prima, a essere onesti. Stranamente, questo aspetto è positivo per noi“.

Di recente, il cantante ha anche parlato del fatto di aver spostato il suo Love On Tour al 2021 così come tante star del mondo della musica che avevano in programma concerti in questo periodo li stanno posticipando a causa dell’emergenza sanitaria che ha colpito il pianeta. Queste le sue dichiarazioni in proposito:

Ovviamente è qualcosa di deludente ma non è neanche vicino all’essere la cosa più importante al momento. Penso che la cosa più importante ora è tenere tutti al sicuro. Io l’ho fatto dal punto di vista della crew e dei fan che sarebbero venuti ai concerti. Si tratta di mantenere tutti in salute e in sicurezza“.

Harry Styles, come saprete, ha un rapporto molto speciale con l’Italia. L’artista degli One Direction, a proposito, pareva si fosse persino messo d’impegno per trovare casa nello Stivale. Proprio durante la quarantena, inoltre, l’artista ha cominciato a studiare la nostra lingua, oltre a sfruttare il tempo a disposizione per suonare più spesso la chitarra e il pianoforte.

Articoli Correlati