Coronavirus e scuola: chiusura scuola per tutta Italia fino al 3 aprile

di Claudia Lisa Moeller

Stasera il Premier Conte ha dichiarato in conferenza stampa che le scuole in tutta Italia saranno chiuse fino al 3 aprile.

Tutte le misure che finora erano state dapprima adottate a Codogno, poi in Lombardia, da stasera (9 marzo) tutta l’Italia è sotto quarantena. Tutte le misure che sono state per ora valide per la sola regione al Nord, ora saranno valide per tutto il paese.

Decreto ministeriale #RestiamoACasa per il Coronavirus:

Sono chiuse pertanto non solo le scuole, ma anche le palestre, musei. Gli eventi culturali e sportivi saranno sospesi. Il tutto fino almeno il 3 aprile. Questa ipotesi che pareva impossibile fino a pochi giorni fa, da pochi giorni appariva purtroppo sempre più realistica. Molti temevano la chiusura dell’Italia e ora è successo.

Ciò è stato dovuto all’aumento di contagi di Coronavirus in Italia. Il premier ha deciso che era necessaria questa misura per prevenire i contagi, visto che i posti letti in rianimazione non ci sarebbero per tutti.

Il Ministro Azzolina, MIUR, aveva già dichiarato che i 200 giorni non erano un problema. Si aspetta, però, di sapere come procedere con la maturità e con gli scrutini di tutti gli studenti. Certo rimane il problema di come studiare se non si può andare a scuola. Come abbiamo visto in questi giorni sia istituti privati, sia istituti pubblici si stanno ingegnando per poter offrire le lezioni ai più giovani, ma la realizzazione ed effettivo impegno dei più giovani dipende dal singolo scolaro. 

Il Coronavirus sta cambiando le nostre vite e anche quella scolastica non sarà più la stessa dopo questi giorni.

Potrebbe la sospensione scolastica durare di più? Il tutto dipenderà dall’avanzare del Coronavirus. Alcuni hanno anche ipotizzato la sospensione delle scuole fino a Pasqua, quest’anno cade il 12 aprile. Per ora non c’è motivo di crederlo, ma dipenderà tutto dall’evoluzione del Coronavirus.

E tu come stai affrontando questi giorni senza scuola a causa del Coronavirus?

Articoli Correlati