Cercando Alaska su Sky Atlantic: la recensione del quinto episodio

di Roberta Marciano
cercando alaska 5

Su Sky Atlantic potete finalmente vedere la quinta puntata di Cercando Alaska, la mini serie tratta dal romanzo di John Green. Questo quinto episodio si presenta più drammatico e avvincente dei precedenti ed entriamo nel vivo della storia di Alaska, fino a quel momento un personaggio davvero difficile da capire.

Nel quarto episodio c’eravamo lasciati con una lite tra Takumi, il Colonnello e Pancho proprio nei confronti di Alaska, per essere considerata la Talpa e aver fatto la spia contro alcuni dei suoi amici. Il gruppo però riprende contatto quando decide di farla pagare al gruppo dei Settimana Breve. Non solo qui viene riscoperta la loro amicizia ma la ragazza si confessa e condivide qualcosa di sé per la prima volta in assoluto.

Leggi anche la recensione del quarto episodio

In un momento in cui i ragazzi si trovano tutti insieme, Alaska dichiara di aver perso la mamma da piccola in circostanze tragiche e di aver vegliato sul suo corpo per un’ora prima che il padre la trovasse. Anche se era una bambina, suo padre la ritiene responsabile per non aver chiamato i soccorsi quando poteva. Un peso troppo grande che la ragazza si porta dietro e che spiega le ragioni del suo comportamento e perché la ragazza non torna mai a casa durante le vacanze.

La serie si fa più introspettiva mantenendo comunque una parte divertente come lo scherzo che fanno i ragazzi ai Settimana Breve.

Come acquistare il libro scritto da John Green

La trama di Cercando Alaska

La serie racconta la vita di alcuni studenti di una  prestigiosa scuola la Culver Creek. I protagonisti del libro e della serie sono Miles Halter, detto Pancho, Chip Martin detto il Colonnello, Takumi e Alaska Young, una ragazza eccentrica quanto imprevedibile.

La storia si sviluppa sulla vita studentesca di questi ragazzi e sul rapporto di Miles con Alaska, di cui è segretamente innamorato. Pancho, il nostro protagonista, ha anche una passione fuori dal comune: “le ultime parole”. Miles è, infatti, ossessionato dalle ultime parole che i personaggi famosi hanno pronunciato prima di morire. Una caratteristica molto importante nel libro che ritroviamo anche nel primissimo episodio della stagione.

Cosa ne pensate della serie Cercando Alaska?

Articoli Correlati