Camila Cabello razzista? La cantante si scusa per alcune vecchie frasi di Tumblr

di Alberto Muraro
camila cabello romance

Camila Cabello ha pubblicato nelle scorse ore sui suoi profili social una lunga lettera di scuse ai fan. La cantante si è infatti ritrovata al centro di un grossa polemica per alcune sue vecchie frasi pubblicate su Tumblr quando aveva solo 15 anni. L’allora adolescente Camila aveva infatti utilizzato la cosiddetta “n word”, il peggior insulto possibile da usare nei confronti della comunità afroamericana.

Le frasi sono riapparse dopo tanto tempo su Twitter, stuzzicando gli hater di Camila Cabello, che ha per fortuna prontamente risposto alle accuse ricevute.

Ecco il thread dedicato a Camila Cabello:

Ecco ecco qui sotto il post con cui Camila si è sentita in dovere di scusarsi e la relativa traduzione delle sue parole.

camila cabello

 

Quand’ero più giovane, utilizzavo un linguaggio di cui mi vergogno molto e di cui mi pentirò per sempre. Ero ignorante e senza cultura. Quando mi sono resa conto della storia, del peso e del vero significato dietro a quel linguaggio orribile, mi sono sentita profondamente imbarazzata di averlo usato.

Mi sono scusata a quel tempo e mi scuso anche adesso. Non ho mai voluto ferire qualcuno apposta e lo rimpiango da profondo del mio cuore. Per quanto io lo voglia, non posso tornare indietro nel tempo e cambiare ciò che ho detto in passato. Ma se puoi fare di meglio, fallo. Ed è tutto quello che posso fare.

Adesso ho 22 anni, sono un’adulta, sono cresciuta, ho imparato e sono consapevole della storia. Questi errori non rappresentano chi sono o chi sono stata. Io lotto e mi sono sempre battuta per l’amore e l’inclusività. Il mio cuore non ha mai, neanche allora, avuto un briciolo di odio o di divisione.

La verità è che ero ignorante in modo imbarazzante. Ora uso le mie piattaforma per parlare di ingiustizia e ineguaglianza e continuerò a farlo.

Articoli Correlati