Billie Eilish: il suo documentario arriva a febbraio 2021

di Giovanna Codella
Billie Eilish

Billie Eilish: il documentario di cui si parla da tempo è ora realtà. L’artista di Los Angels ne ha appena annunciato personalmente il mese di uscita, si tratta di febbraio dell’anno prossimo. Il titolo è Billie Eilish: The World’s a Little Blurry e sarà disponibile su Apple TV+.

Come dicevamo, il documentario sulla giovanissima cantante era già nell’aria da diverso tempo. Billie, che è già un’icona di stile oltre che un’artista ormai affermata, non pubblicherà un nuovo album nel 2020. Ma il suo secondo progetto in studio è in lavorazione, come è stato raccontato da Billboard Italia all’inizio di quest’anno.

Lo scorso gennaio, infatti, Billie ha risposto ad alcune domande riguardanti il suo nuovo disco: “Non uscirà quest’anno. Ma lo registrerò in questi mesi”, ha detto la Eilish. “Uscirà quando sarà pronto e non lo è ancora”.

Billie Eilish ha parlato in quest’occasione anche del suo prossimo documentario: “Non ho visto ancora niente di questo docu”, ha spiegato. “Sono terrorizzata ed emozionata. Le riprese iniziano dal luglio 2018… Chi ha così tante riprese di sé che non ha mai visto? Sono terrorizzata”.

La cantante che recentemente si è esposta in modo molto deciso dal punto di vista politico, ha cantato il suo brano My Future nella terza giornata della convention nazionale democratica. My Future è il primo singolo che la giovanissima artista, da molti considerata la fondatrice del genere dark-pop, ha pubblicato dopo la quarantena. Nel brano l’artista di Bad Guy descrive l’unico tipo d’amore che conosce in questo periodo della sua vita: quello incondizionato verso se stessa!

E voi cosa vi aspettate dal documentario su Billie Eilish?

Articoli Correlati