You 2×01 recensione: Nuova città ma stesse ossessioni

di Elisa Baroni
you

Da oggi è disponibile su Netflix la seconda stagione della serie thriller You (guarda il trailer qui). Joe come già vi avevamo anticipato cerca una nuova vita in una nuova città: Los Angeles. Tuttavia, il passato e le sue ossessioni sembrano non abbandonarlo. Ecco una breve recensione dsl primo episodio!

Dopo un breve riepilogo della stagione precedente capiamo che è soprattutto per scappare da Candace che Joe (alias Will) abbandona New York. La ex, spesso citata già nel corso della prima stagione, sembra decisa a perseguitarlo e a vendicarsi per il passato. Arrivato nell’assolata California Will (Penn Badgley)vive con la paranoia che lei possa trovarlo.

Joe però non sembra voler imparare dal passato e decide di fermarsi in una città che odia perché ha una nuova ossessione: conoscere Love Quinn. Troverà una casa vicino a questa ragazza e un lavoro per riuscire a starle vicino. Come con Beck convince sé stesso e il pubblico che non poteva non ascoltare i segnali che li avvicinavano. In You 2 tutto ciò che sembra accadere per caso è in realtà quasi sempre parte di una strategia inquietante della mente del protagonista.

La padrona di casa Deliah e la sorellina Ally sono ironiche e alleggeriscono i toni cupi di questo primo episodio. Suspense, giochi psicologici, fughe e un po’ di dramma saranno gli ingedienti di una stagione che, nonostante un primo episodio “allegro”, si prospetta cupa. Love, la nuova vittima, è vivace, vitale ma ha subito una tragedia. Un lutto che la fa essere empatica nei confronti degli altri. Qualcosa nella tristezza di Will la fa avvicinare a lui.

E voi, avete già iniziato la seconda stagione di You?

Articoli Correlati