Taylor Swift spiega di cosa parla Betty esattamente

di Giovanna Codella
Taylor Swift

Taylor Swift  ha da poco pubblicato a sorpresa il suo ottavo lavoro, Folklore. La cantante di Cardigan, primo singolo della nuova era, ha spiegato con una lettera dedicata ai fan il significato di questo e degli altri brani contenuti nel disco. Cardigan, August e Betty, in particolare, sono tre tracce che parlano di un amore adolescenziale vissuto da personaggi fittizi.

Il tutto è iniziato con un immaginario. Visioni che mi sono apparse nella mente e hanno stimolato la mia curiosità. Stelle disegnate intorno alle cicatrici. Un cardigan che assume le sembianze di una perdita venti anni più tardi. Una battaglia navale che affonda giù, giù, giù.

Presto queste immagini hanno preso il sopravvento e nomi e situazioni sono diventati dei personaggi. Mi sono ritrovata non solo a raccontare la mia storia, ma anche parlare dalla prospettiva di persone che non ho mai conosciuto, chiedendomi perché è diventato tutto così terribile.

ACQUISTA L’ALBUM FOLKLORE

Taylor Swift, inoltre, di recente ha parlato del suo ultimo lavoro con una radio country, soffermandosi soprattutto sul significato di Betty. Ecco la spiegazione dettagliata, riportata dalla pagina fan Twitter TswiftNZ e tradotta da Tswiftita:

(James) ha sostanzialmente perso l’amore della sua vita e non sa come recuperarlo. Penso che tutti noi abbiamo vissuto questo tipo di situazioni nella nostra vita in cui impariamo a scusarci sinceramente per la prima volta. Tutti commettono errori, a volte buttando all’aria tutto, e questa è una canzone che ho scritto dal punto di vista di un ragazzo di 17 anni. Ho sempre amato il fatto che nella musica puoi scivolare in diverse identità e puoi cantare dalla prospettiva di altre persone. Questo è quello che ho fatto in questo pezzo e ho chiamato tutti i personaggi di questa storia come i figli dei miei amici… Spero vi piaccia!

Le parole di Taylor Swift, per giunta, sembrano confermare la teoria secondo cui Betty sarebbe il nome della figlia, mai dichiarato, di Blake Lively e Ryan Reynolds.

Articoli Correlati