L’amica geniale: intervista a Margherita Mazzucco, Io impulsiva come Lenù

di Federica Marcucci
L'amica geniale

Dopo aver debuttato la scorsa settimana con i primi due episodi, L’amica geniale. Storia del nuovo cognome torna stasera in prima serata su Rai 1 con un altro appuntamento. Per l’occasione abbiamo intervistato Margherita Mazzucco, che nella serie interpreta Elena.

Sempre più divisa tra il rione e il mondo esterno lontano da Napoli, Lenù vivrà un grande dissidio interiore che la porterà spesso lontana dalla sua amica-nemica Lila.

Gli episodi 3 e 4 de L’amica geniale. Storia del nuovo cognome, ScancellareIl bacio, sono stati diretti da Alice Rohrwacher su espressa richiesta di Saverio Costanzo.

Leggi l’intervista esclusiva di GingerGeneration.it a Margherita Mazzucco:

In L’amica geniale. Storia del nuovo cognome le esistenze di Lila e Lenù iniziano a prendere per la prima volta direzioni molto diverse, pur rimanendo sempre legate. Come hai vissuto l’evoluzione della loro amicizia?

Sì, Lila e Lenù prenderanno strade diverse. In un primo momento cercheranno di rimanere unite e aiutarsi a vicenda, ma a Ischia ci sarà una separazione definitiva a causa dell’arrivo di Nino. Questo porterà una grandissima tristezza tra le due che non si parleranno per moltissimo tempo. Più avanti Elena andrà a Pisa, perciò si vedranno sempre meno.

In questa stagione Elena si renderà conto di volersi allontanare dal rione che vede come una gabbia. Secondo te oggi è ancora necessario, soprattutto per una ragazza, fuggire dal luogo in cui si nasce per realizzarsi?

Oggi non c’è necessariamente bisogno di andare via dalla propria città. Diciamo che adesso rispetto ad allora sono stati fatti molti passi avanti e non c’è per forza bisogno di andarsene.

L'amica geniale

Per creare la tua Elena sei partita ovviamente dal personaggio dei libri de L’amica geniale di Elena Ferrante. Hai però aggiunto anche qualcosa di tuo?

Io ho seguito quello che era Elena nel libro. Però con il passare del tempo l’ho fatta più mia, tant’è che e a volte mi riusciva spontaneo reagire come avrebbe reagito lei. Grazie a questo sentivo come avrei dovuto agire quel momento e quale fosse la cosa più giusta da fare.

Elena spesso fa delle scelte molto impulsive, un lato che la rende molto umana anche nei suoi errori. In cosa ti senti simile a lei o diversa?

Io mi sento molto simile a lei in questo senso. Anch’io spesso faccio le cose in modo impulsivo, in questo ci somigliamo molto. Infatti sono contenta quando Elena fa cose pazze perché è interessante capire questo lato di lei. 

l'amica geniale

Qual è stata la scena de L’amica geniale più difficile da girare?

La più difficile secondo me non è stata solo una. In generale ho trovato più difficoltà nelle scene in cui dovevo parlare di politica o di argomenti universitari che chiaramente o non conoscevo, quindi ho dovuto studiare. Nelle scene in cui Elena va a fare gli esami mi dovevo muovere e parlare come un’universitaria e ovviamente non sapevo farlo.

Abbiamo studiato a livello tecnico i movimenti più adatti e il modo di parlare più convincente. Interpretare un personaggio più grande di me è molto complicato. Ho dovuto tirar fuori delle emozioni e delle situazioni che io ancora non ho vissuto e che posso solo immaginare.

E quella più divertente?

Le scene in cui mi sono divertita di più sono state quelle girate a Ischia in cui eravamo tutti noi ragazzi insieme sulla spiaggia. Giocavamo veramente quindi è stato divertente. 

l'amica geniale

So che tu e Gaia siete molto amiche anche nella vita vera. Somigliate un po’ ai vostri personaggi de L’amica geniale oppure siete completamente diverse?

Secondo me diventa inevitabile assomigliare al proprio personaggio. Abbiamo tutte e due qualcosa di Lila e di Elena.

Progetti per il futuro dopo?

Adesso siamo sotto esclusiva per L’amica geniale, ma per il futuro mi piacerebbe continuare su questa strada. Sarebbe bello poter fare tutto vorrei sperimentare un po’ e lavorare nel mondo del cinema.

State seguendo L’amica geniale. Storia di un nuovo cognome su Rai1?

Articoli Correlati