Addio Naya Rivera: la polizia conferma la morte dell’attrice

di Roberta Marciano
naya rivera

La notizia che nessuno avrebbe voluto è purtroppo arrivata. Il corpo di Naya Rivera è stato trovato nel Lake Piru, il luogo da cui era scomparsa l’8 luglio durante una gita in barca con il figlio Josey. Il bambino era stato ritrovato mentre dormiva in barca e alla polizia aveva riferito di un bagno in acqua con la madre, dal quale Naya però non era più riemersa. A confermare la notizia del ritrovamento del corpo è stato il Ventura Sheriff, polizia locale, che ha trovato un corpo in acqua.

TMZ invece conferma che si tratta proprio dell’attrice 33enne.

Cause della morte

AGGIORNAMENTO 23.00 DEL 13 LUGLIO 

La polizia ha confermato che il corpo rinvenuto a Lake Piru è quello di Naya. Lo Sceriffo di Ventura County ha potuto confermare che non ci sono motivi di credere che si sia trattato di un suicidio ma di un incidente. La polizia si è concentrata sull’area in cui è stata trovata la barca con il figlio. Il piccolo Josey, di appena 4 anni, era stato trovato in barca con il giubbotto salvagente e una tavoletta di salvataggio, mentre il giubbotto da adulto era sulla barca, non è quindi stato indossato dall’attrice che è stata ritrovata senza alcun dispositivo di salvataggio.

Oggi è stato possibile individuare il corpo perché si trovava sulla superficie dell’acqua, il che ha reso il recupero più facile dopo giorni estenuanti di ricerche. La sua famiglia è stata al lago tutti i giorni, sperando di ritrovarla viva e ringrazia, tramite le parole della polizia di Ventura County,  tutti coloro che hanno contribuito alle ricerche in questi ultimi giorni.

Nei prossimi giorni il coroner farà l’autopsia per determinare le cause della morte. Si pensa però che la causa potrebbe essere dovuta appunto all’annegamento, causato probabilmente dalle forti correnti. Naya potrebbe essere riuscita a salvare suo figlio aiutandolo a salire in barca ma non sarebbe riuscita a mettersi in salvo lei stessa.

Chi era Naya Rivera

Naya Marie Rivera è nata a Santa Clarita il 12 gennaio 1987. Attrice e cantante si è fatta conoscere al pubblico soprattutto per il suo ruolo nella serie Glee. La sua Santana Lopez è sempre stato uno dei personaggi più amati della serie. Sin da piccola si è dedicata al mondo della recitazione. Ha partecipato ad alcune serie di successo anche se in piccoli ruoli tra cui: Baywatch, Otto sotto un tetto e Willy il Principe di Bel-Air. Con il suo ruolo in Glee la popolarità è stata incredibile e l’attrice ha avuto modo anche di venire in Italia durante una delle edizioni del Giffoni Festival. L’attrice è stata per un tempo fidanzata con il rapper Big Sean con il quale era prossima alle nozze. Il fidanzamento è stato interrotto nel 2014. Insieme a lui aveva composto anche il suo primo singolo Sorry.

Naya è stata al centro di molte controversie soprattutto dopo aver pubblicato il suo libro, Sorry Not Sorry. Qui raccontava la sua verità su alcuni membri del cast di Glee e altri fatti della sua vita personale. Nel luglio del 2014 si sposa con l’ex fidanzato Ryan Dorsey e nel settembre 2015 da alla luce il suo primogenito Josey. I due divorziano due anni dopo e nel 2017 viene arrestata dopo aver colpito violentemente l’ex marito. Negli ultimi tempi Naya sembrava aver rimesso in sesto la sua vita e si dedicava moltissimo a suo figlio, di appena 4 anni. Proprio lui era con lei la mattina della tragica scomparsa.

Articoli Correlati