Su TikTok ci sono delle sette? Il caso Step Chickens e Melissa ONG

di Alberto Muraro

La scorsa settimana, negli Stati Uniti, nella classifica delle app più scaricate a fianco di TikTok e Instagram è apparsa una new entry. Stiamo parlando della misteriosa app Stepchickens, con un nquietante selfie di una ragazza dai toni del blu come logo.

L’immagine è ormai diventata onnipresente su TikTok. Sono infatti stati tantissimi gli utenti (si parla di decine di migliaia) che hanno cambiato la loro immagine profilo utilizzando questo logo.

Chi è Melissa Ong e chi sono gli Step Chickens?

Ma chi è la ragazza del logo di Stepchickens? Il suo nome è Melissa Ong (nick di TikTok: @chunkysdead) una 27enne che si è autoproclamata “La gallina madre” (o Mother Hen) dei suoi proseliti. In questo senso, il movimento Step Chickens  potrebbe essere una vera e propriia setta, la prima nata su TikTok.

CLICCA QUI PER ATTIVARE LA PROVA GRATUITA DI DISNEY PLUS!

Le sette di TikTok non sono però esattamente identiche (per fortuna) a quelle del mondo reale. In generale, si può dire che il loro funzionamento sia molto simile a quello degli stan accounts, dove un numero consistente di utenti supporta i propri idoli. La differenza sostanziale fra le sette di TikTok e gli stan account è che la prima è stata fondata non da un personaggio famoso, bensì da un perfetto sconosciuto. Un perfetto sconosciuto che, dal nulla, è riuscito con il suo carisma a spingere molte persone (persino alcuni brand!) a seguire lo stesso trend.

CLICCA QUI PER UNA PROMOZIONE DI MASCHERINE RIUTILIZZABILI!

Come riportato in questo articolo del New York Times, la ragazza fondatrice della “setta” Step Chickens, Melissa ONG, in una recente intervista telefonica ha dichiarato:

Ho fatto questo video dove parlavo alla fotocamera del mio telefono dicendo: “Hey ragazzi, perché non fondiamo una religione?”. Poi però mi sono detta: “Fondiamo direttamente una setta!”

Il nome di Step Chicken, nel caso ve lo steste chiedendo, arriva da un video di TikTok intitolato Cornhob con Melissa Ong protagonista assoluta travestita da pollo.

A Brief History of the Step-chickens

Melissa, che grazie al suo incredibile seguito è anche riuscita a pubblicare una canzone e a dare vita ad un merch a lei dedicato. Come spiegato dal NY Times la creazione della setta può avere in questo periodo storico di Coronavirus un importante significato sociale: le persone, infatti, sentono il bisogno di sentirsi parte di un gruppo oggi più che mai.

Ma come è stato possibile che Melissa sia riuscita in così poco tempo ad attrarre a sé così tanti follower? Un motivo potrebbe essere legato alla sua esperienza e formazione. Il “capo della setta” Step Chickens ha infatti alle spalle esperienze in aziende come Google e Yahoo.

Articoli Correlati