Michele Bravi a Domenica In: “Il nuovo disco è dedicato al mio angelo”

di Giovanna Codella
michele bravi

Michele Bravi è stato ospite della puntata di ieri di Domenica In. Dopo che sabato ad Amici ha fatto commuovere con il suo singolo Mantieni il bacio, si è espresso nuovamente sul titolo del nuovo album, La geografia del buio, che sarà disponibile tra pochi giorni.

Il cantante ancora una volta ha confessato di aver avuto un angelo al suo fianco, una persona che lo ha aiutato nel momento più buio della sua vita. Una figura che è stata determinante anche per il suo riavvicinamento alla musica, lento e salvifico.

Credo che quel momento lì riesco a spiegartelo solo con immagini. Dove prima c’è il tavolo adesso non c’è più niente, tu non sai dove sei. Il fatto di aver avuto quella persona vicino, piano piano sono riuscito a costruire una piccola geografia. Quando si parla di dolore involontariamente si dicono delle cose che sono pericolosissime, per uscire dal buio devi passarci attraverso. Il disco è dedicato al mio angelo, questa persona adesso è dall’altra parte del mondo per motivi di lavoro. Ci possiamo soltanto sentire vagamente, ognuno ha la sua vita a distanza. Ognuno ha la sua storia, il linguaggio del dolore è sempre lo stesso tutti parliamo la stessa lingua, e abbiamo avuto un angelo.

Dopo aver pronunciato queste parole, Michele Bravi ha continuato a spiegare il significato del suo nuovo disco, precisando: “Non parla di come uscire dal buio, ma di come si convive con il buio”.

Il suo nuovo singolo, che anticipa il prossimo album, è in effetti un brano incredibilmente intenso in cui si percepisce tutta la necessità del cantante di esprimere l’amore ricevuto. Quell’amore che l’ha salvato e ricondotto alla realtà in un momento in cui la quotidianità era diventata scura, difficile da sopportare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Michele Bravi (@michelebravi)

Articoli Correlati