Mahmood: audio e testo del nuovo singolo Rapide!

di Alberto Muraro
mahmood

Come vi avevamo anticipato qui, il 16 gennaio Mahmood è tornato con un nuovo singolo! Il brano in questione, presentato da un paio di teaser social, si intitola Rapide ed è disponibile su Spotify e su tutte le altre piattaforme online.

Ecco la copertina di Rapide di Mahmood!

rapide

Qui sotto trovate l’anteprima audio e testo di Rapide di Mahmood condivisa sui social poche ore fa. Tornate su questi lidi a mezzanotte per il testo completo ed aggiornato!

Testo

Puoi stare ore a chiedermi
di non andare fuori dal Love
o forse era un altro locale
sono un po’ strano
ti amo solo quando veniamo

quindi perché dimmi mi sp*ttani in giro dimmi cazz0
ne sai di me
ora vado a divertirmi è una cosa comune
dormire con altre persone

forse non ci sarò
il venerdì a Loreto se chiami non risponderò
mi ami dimmi di no
tra dire e fare ti prego non dire no

ora che non ho niente mi difenderò
dalla fiducia che non avevo e non ho

dimmi cosa c’è
le vedo scendere sono rapide chiuse nell’iride
che scalerò, scalerò scalerai, scalerò come non lo so
dimmi te perché mi hai fatto scendere da una Mercedes
prendere un treno per che ne so
questa notte mi perdonerò
nelle tue rapide non cadrò

cosa farai
se alle spalle lascerai Milano
chi prenderà la stanza bianca
al primo piano
non ci pensare
il ricordo è peggio dell’Ade
ripenso a quei pomeriggi al lago fumando e cantando piano
mi chiedo se ritornerai
nonostante i miei mille guai
mi chiedo se ritornerai
ah
con il solito paio di Nike

dimmi cosa c’è
le vedo scendere sono rapide chiuse nell’iride
che scalerò, scalerò scalerai, scalerò come non lo so
dimmi te perché mi hai fatto scendere da una Mercedes
prendere un treno per che ne so
questa notte mi perdonerò
nelle tue rapide non cadrò

se ti chiedo di venire al mio compleanno mi dici che
sul mio ultimo messaggio ci hai messo sopra una lapide
quanti viaggi che ci mancavano biglietti comprati all’ultimo
lasciati sopra quel tavolo
ora credimi se non ho più la paura di dirti
che ho la macchina parcheggiata non so di chi
non era niente lo giuro
ma come si può chiamare futuro

dimmi cosa c’è
le vedo scendere sono rapide chiuse nell’iride
che scalerò, scalerò scalerai, scalerò come non lo so
dimmi te perché mi hai fatto scendere da una Mercedes
prendere un treno per che ne so
questa notte mi perdonerò
nelle tue rapide non cadrò

Il brano in questione, vi ricordiamo, sarà uno degli estratti dal nuovo disco di Mahmood, il secondo dopo lo straordinario successo di Gioventù Bruciata. Proprio di recente, infatti, Mahmood ha annunciato che Rapide sarà uno degli estratti del nuovo disco, in arrivo a breve. Almeno per il momento non ci è dato sapere il titolo del progetto né la sua data di pubblicazione ufficiali.

Ma le belle sorprese non sono finite ovviamente qui.

A breve, Mahmood tornerà ad esibirsi dal vivo. L’interprete di Gioventù Bruciata e vincitore del Festival di Sanremo 2019 ha annunciato un tour che toccherà i principali club italiani e stranieri. Qui sotto trovate il dettaglio delle date.

14 aprile Milano Alcatraz

15 aprile Anversa De Roma

19 aprile Parigi Bataclan

20 aprile Amsterdam Melweg

21 aprile Londra 02 Sheperd’s Bush

25 aprile Murcia Sala Rem

27 aprile Madrid Sala But

3 maggio Monaco Technikum

4 maggio Stoccarda Wizemann

7 maggio Colonia Gloria

10 maggio Amburgo Mojo

15 maggio Losanna Les docks

Se siete interessati ad ascoltare Rapide di Mahmood dal vivo vi ricordiamo che ci sono ancora molti biglietti disponibili. Cliccando qui potete accedere alla prevendita online dei biglietti per i prossimi concerti di Mahmood.

Un’ultima curiosità. A breve potremo ascoltare anche un altro pezzo scritto da Mahmood. Non stiamo però parlando di un brano interpretato da lui. L’artista ha infatti prestato (nuovamente) la sua penna ad Elodie. La cantante interpreterà infatti a Sanremo il suo pezzo Andromeda.

 

Articoli Correlati