Jonathan Galindo: scopriamo chi è il nuovo mostro del web

di Marco Della Corte
Jonathan Galindo: scopriamo chi è il nuovo mostro del web

Jonathan Galindo, un nome che pone inquietudine nel cuore di molti. Chi è questo essere misterioso che sembra essere una macabra caricatura del personaggio Disney, Pippo? Secondo gli inquirenti, dietro il suicidio dell’11enne di Napoli, che si è buttato giù dal balcone qualche giorno fa, potrebbe esserci stata un’orribile challenge, assimilabile al fenomeno Blue Whale. Cos’hanno gli adolescenti di oggi? Perché molti di loro sono spinti all’autolesionismo sotto l’invito di loschi figuri che si occultano dietro un avatar di fantasia? Sfide crudeli, estreme, che possono a volte portare alla morte della vittima. Jonathan Galindo: un nome, un fantasma, una bufala forse? Chissà…

Clicca qui per scoprire tutte le offerte di Funko Pop!

JONATHAN GALINDO E GLI ALTRI SUOI “COLLEGHI” DEL WEB

Jonathan Galindo è un losco figuro che si nasconde dietro le fattezze di Pippo, il simpatico (e goffo) amico di Topolino. un personaggio amato dai bambini di ieri e di oggi. Accanto a Jonathan Galindo possiamo porre due altre figure misteriose nate dal web: lo Slender Man e Momo. Il primo è una sorta di uomo nero che rapisce i bambini. Tale figura trova origine in antiche leggende folkloristiche. Momo è, invece, una figura nata in Giappone qualche anno fa. Una donna dalle fattezze demoniache caratterizzata da occhi da civetta e sorriso satanico. Personaggi, ovviamente, irreali, leggende metropolitane del web, che i più conoscono col nome di creepypasta. Quindi il fenomeno di Joanathan Galindo può essere considerato un semplice mito di Internet?

 

jonathan galindo 

 

 

 

SERIAL KILLER DEI SOCIAL

In realtà, Jonathan Galindo è da correlare anche al precitato fenomeno Blue Whale. Dietro tali progetti criminali (in quanto tali sarebbero) si nasconderebbero criminali senza scrupoli, dei killer dei social, i quali non troverebbero altro piacere che nel godere della morte altrui.Autori di veri e propri omicidi a distanza. O almeno così sembra. Chi ricorda il fenomeno del Blue Whale, sa che nel corso del “gioco” la vittima veniva spinta al limite, fino causarne il suicidio. Come informa Libero, la prima vittima accertata di Jonathan Galindo è tale Samuel Canini, un make-up a cui da alcuni anni hanno iniziato a sottrarre le immagini in cui appare mascherato da cane antropomorfo. Da allora, Jonathan Galindo si è mostrato come avatar di profili falsi sui social, i quali hanno iniziato a tormentare altri utenti tramite scherzi di cattivo gusto. 

E voi chi pensate che sia Jonathan Galindo? Dite la vostra

Articoli Correlati