Il Collegio 5: Mishel Gashi e Luca Lapolla eliminati

di Giovanna Codella
Il Collegio 5

Martedì 27 ottobre 2020, ha avuto inizio la quinta edizione de Il Collegio, il docu-reality che, quest’anno, è ambientato nel 1992.

Clicca qui per comprare il libro del Collegio 1992!

 

Nella prima puntata, i futuri collegiali devono superare diverse prove di ammissione per essere ammessi al collegio. Alcuni di loro non ce la fanno e devono abbandonarlo subito.

 

il collegio 5

 

All’inizio della puntata, solo le ragazze, in presenza dei genitori, fanno il loro ingresso. Il preside: “Ci saranno tanti test d’ingresso. Negli anni scorsi, ci sono state tante mele marce!”.

Ecco i test di ammissione per il Collegio 5: il primo è un test psico-attitudinale. La seconda prova è un test di logica, individuale e le ragazze non possono confrontarsi. Mishel Gashi, nel frattempo, tiene nascosto un cellulare che viene trovato dalla sorvegliante.

La ragazza cerca la solidarietà delle compagne ma Aurora Morabito non vuole assumersi la colpa di una cosa che non ha fatto.  Alla fine il preside punisce Mishel: per conquistare la divisa, deve  impegnarsi il doppio e deve  anche preparare i letti ai ragazzi che nel frattempo hanno fatto il loro ingresso e i test d’ammissione.

I ragazzi sotto osservazione, sia maschi che femmine che non hanno superato i test, devono studiare la vita di Margherita di Savoia e viene consegnato loro un piccolo libro di 16 pagine.

Il giorno dopo, arriva il momento dell’interrogazione decisiva. Luca Lapolla e Mishel fanno praticamente scena muta. I due ragazzi devono lasciare il collegio non tanto per l’interrogazione ma per i loro comportamenti. Luca lascia la struttura, rispondendo anche male al preside. Mishel va via in lacrime.

Aurora si arrabbia per le due espulsioni e organizza una rivolta. Il preside accetta di confrontarsi con Aurora e Rahul ma è irremovibile.Il preside minaccia di espellere anche Aurora e Rahul e i due ragazzi allora si arrendono. La classe ora è al completo e i ragazzi si divertono nella sala relax.

Articoli Correlati