iCarly reboot: sono iniziate le riprese, ecco le anticipazioni!

di Alberto Muraro

Come vi abbiamo raccontato su Ginger Generation in tempi non sospetti, è in arrivo a breve il tanto atteso reboot di iCarly!

L’iconica e indimenticabile serie con protagonista Miranda Cosgrove è infatti attualmente in lavorazione negli Stati Uniti, per la gioia dei nostalgici.

Ecco perché NON ci sarà Jennette McCurdy!

La news, confermata da Tv line lo scorso dicembre, l’ha riportata anche un magazine super prestigioso come Variety. iCarly farà presto il suo ritorno sul piccolo schermo con il cast originale quasi al completo.

Rivedremo insomma fra non molto insieme Miranda Cosgrove, Jerry Trainor e Nathan Kress! Lo show, per quello che sappiamo fin’ora, sarà un’esclusiva di Paramount Plus, servizio di streaming disponibile al momento solo negli USA.

iCarly reboot: la prima foto dal set e le prime anticipazioni

Clicca qui per abbonarti a Disney Plus!

icarly

 

Nelle scorse ore abbiamo finalmente avuto la prima vera conferma che il cast è tornato al lavoro insieme.

Miranda Cosgrove ha infatti pubblicato un selfie proprio in compagnia di Jerry e Nathan. Almeno per il momento, invece, non sappiamo se al reboot parteciperanno anche Jeannette McCurdy e Noah Munck, che nella serie interpretavano Sam e Gibby.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ginger Generation (@gingergeneration)

Nel frattempo, il produttore Jay Krogen ha dato su Twitter, rispondendo ad un ragazzo, alcune succose anticipazioni sulla serie.

Almeno per il momento non conosciamo il titolo del reboot, ma in generale sappiamo che il cast è incluso nel processo creativo. Lo show sarà molto diverso dal precedente e sarà qualcosa di completamente nuovo rispetto all’originale.

Una curiosità: nel reboot di iCarly i personaggi utilizzanoo sia i Pear Phones, i telefoni parodia dei telefoni Apple, sia i telefoni Apple stessi. La scelta è voluta: il produttore ha infatti intenzione che il reboot di iCarly abbia quanto più contatto possibile con la realtà. Lo show infatti non l’ha concepito concepito come un prodotto solo destinato ad un pubblico di giovanissimi ma per un pubblico più ampio.

Articoli Correlati