Harry Styles parla degli One Direction e degli stereotipi di genere

di Alberto Muraro

Variety, una delle più prestigiose riviste al mondo, dedica la sua nuova copertina e il suo nuovo numero speciale a Harry Styles. All’artista degli One Direction il magazine ha assegnato il premio Hitmaker of the year, un importante riconoscimento ottenuto da Harry grazie al successo di Fine Line.

 

In occasione dell’assegnazione dell’award, Harry Styles è stato l’ospite della copertina del nuovo numero di Variety e protagonista di un’intervista fiume ricca di contenuti.

Clicca qui per comprare Fine Line!

Harry Styles: ecco tutto quello che ha raccontato a Variety

L’intervista è stata per Harry Styles l’occasione per parlare a cuore aperto di una serie di temi caldi, come il passato con gli One Direction, gli stereotipi di genere e il razzismo.

 

harry styles

Sulla band, di cui hai fatto parte per 5 anni, Harry ha commentato:

Ho imparato una valanga di cose. Quando eravamo nel gruppo, cercavo di scrivere con quante più persone possibili. Volevo fare pratica, e ho scritto davvero un sacco di robaccia. […] Credo che ci sia il bisogno di mettere le persone le une contro le altre. E io penso che non sia mai stato il nostro caso. Si tratta di un nuovo passo dell’evoluzione naturale. Il fatto che abbiamo ottenuto così tanti risultati fuori dal gruppo come solisti dimostra quanto duramente ci abbiamo lavorato.

Un altro dei temi caldi toccati da Harry è quello del razzismo e dell’ingiustizia sociale:

Mi sono reso conto che il fatto che il mio trovarmi bene con questo tipo di discussione non ha nulla a che fare con il problema. Come se non avessi abbastanza motivi per non avere argomenti a riguardo. Riguardandomi indietro, credo di non essermi esposto abbastanza in passato, a riguardo. […] Come posso assicurarmi da parte mia che in 20 anni si facciano ancora le cose giuste e che le persone giuste ottengano le giuste opportunità? Non è forse una cosa passeggera?

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ginger Generation (@gingergeneration)

L’ultimo tema, molto caro a Harry Styles, è quello legato ai cosiddetti stereotipi di genere:

Non indossare qualcosa solo perché è da donna ti impedisce di poter indosare una gamma di abiti davvero straordinario. Credo sia importante che oggi tu possa indossare quello che vuoi. Non ci deve essere per forza una X e una Y. Questi confini stanno diventando sempre più sfumati.

Qui sotto potete trovare l’intervista completa!

 

 

 

Articoli Correlati