Fase 2: cosa si può fare e cosa è proibito, tutte le regole

di Alberto Muraro
fase 2 giuseppe conte

Parte quest’oggi, 4 maggio, una nuova fase della storia del nostro paese. Detta così, ce ne rendiamo conto, fa abbastanza impressione. Ma non necessariamente parliamo in senso negativo. Al contrario, la Fase 2 servirà all’Italia per ripartire dopo l’emergenza Coronavirus, consapevoli che il virus è ancora fra di noi e che non possiamo abbassare la guardia.

Clicca qui per attivare la prova gratuita di Now Tv e vedere Sky in streaming!

Quanto durerà la Fase 2 dell’Emergenza Coronavirua?

Questa prima parte della Fase 2 durerà dal 4 maggio al 17 maggio. Il Governo ha deciso di attuare una strategia graduale di riitorno alla normalità. Tutto dipenderà dall’andamento della curva epidemica. A minori contagi, morti e ricoveri in terapia intensiva corrisponderanno maggiori libertà. Se la situazione dovesse peggiorare le autorità potrebbero dover istituire un nuovo lockdown, a livello locale o addirittura nazionale. In questa fase è dunque fondamentale il rispetto delle regole imposte da parte di tutti.

 

La fase 2, che sia chiaro, è quella di convivenza con il virus. Non finirà fino a che non sarà trovato un vaccino.

Cosa si può fare e cosa non si può fare durante questa Fase: ecco le regole

Clicca qui per attivare la prova gratuita di Disney Plus!

In questa fase potremo finalmente fare visita ai nostri cari! Ma chi sono i tanto discussi “congiunti”? In buona sostanza, si tratta dei nostri parenti (fino al 6° grado di parentela) e dei nostri affetti più vicini, come i fidanzati.

Attenzione però: in ogni caso sarà necessario portare mascherine e guanti e evitare il contatto fisico.

Gli amici NON sono considerati congiunti e non si possono andare a visitare.

Fermo restando che tutte le uscite devono essere centellinate per ragioni di assoluta necessità, il nuovo DPCM consente uscite per svolgere attività fisica all’aperto, come per esempio nei parchi. Rimane però invariato il divieto assoluto di assembramenti. Ad esempio, i bambini possono uscire al parco accompagnati dai genitori ma tutte le aree gioco restano ancora chiuse.

Gli spostamenti da regione a regione sono consentiti?

flix deals

Ad oggi è possibile spostarsi, muniti di autocertificazione, all’interno della propria regione. Gli spostamenti da una regione all’altra sono consentiti solo ed esclusivamente per motivi lavorativi. Anche se siete studenti fuori sede e volete tornare a casa presso il vostro domicilio o residenza avete la possibilità di farlo.

Scuole e università

Le scuole e le università resteranno chiuse fino a settembre. Le università, in ogni caso, hanno dato l’ok per sessioni di esami e di laurea in presenza. Gli Esami di Maturità 2020 partiranno con gli orali dal 17 giugno: ci sarà la possibilità per gli studenti di sostenerli in presenza, con l’obbligo di distanziamento e di mascherina.

La mascherina e i guanti sono obbligatori?

Mascherina e (in alcune regioni) i guanti sono obbligatori per impedire il più possibile la diffusione del virus. Questo principio vale a maggior ragione nei luoghi in cui non è possibile assicurare il distanziamento sociale, come in certi luoghi di lavoro, al supermercato o sui mezzi pubblici.

Per maggiori approfondimenti e per rispondere alle vostre domande sulla Fase 2 vi invitiamo a visitare la pagina FAQ del Governo.

Articoli Correlati