Dragon Ball Super: Goku diventa un dio della distruzione?

di Marco Della Corte
Dragon Ball Super: Goku diventa un dio della distruzione?

Nonostante Dragon Ball Super sia terminato in Giappone da oramai due anni, l’hype dei fan per un possibile ritorno di Goku e degli altri guerrieri Z non si è affatto affievolito. Le consuetudinarie repliche della serie da noi in Italia ne sono una valida dimostrazione. Dragon Ball è tanto un cult apprezzato da più di una generazione, quanto un business caratterizzato da un fortunato (e ricchissimo) merchandise, diverse serie tv, film, manga ed eventuali futuri progetti.

Clicca qui per comprare Dragon Ball Super: 11!

 

Goku oramai è divenuto più celebre di Topolino e dei Beatles messi insieme e magari la stessa Disney non disdegnerebbe un possibile utilizzo del personaggio. Riguardo il gruppetto di Liverpool, invece, è lecito domandarsi se Paul McCartney abbia mai visto un episodio della serie o letto un volumetto del manga di Akira Toriyama.

DRAGON BALL SUPER: I FAN TENGONO ALTA L’ATTENZIONE

Dopo anni di attesa, nel 2015 finalmente i fan di Dragon Ball hanno visto realizzato il loro sogno: una nuova serie a quasi 20 anni di distanza dal termine di Dragon Ball GT in Giappone. Tuttavia, il Super ha ignorato volontariamente il GT, collocandosi cronologicamente qualche mese dopo la sconfitta di Majinbu e rendendo ufficialmente non canonico il Super Saiyan 4, così come Baby, Super C-17 e gli altri personaggi (e avvenimenti) visti nella precedente serie. Dragon Ball Super è terminato nel 2018, ma i fan della serie continuano a tenere alta l’attenzione sull’anime, tramite cosplay e fanmade. 

GOKU, IL NUOVO DIO DELLA DISTRUZIONE?

Tra i tanti fan che si sono lanciati in lavoro dedicati a Dragon Ball Super, Everyeye ha recentemente segnalato il talentuoso artista @qiashucai. In un suo disegno, @qiashucai ha immaginato Goku in una versione del tutto inedita. Il ragazzo ha presentato il protagonista dell’anime nei panni di dio della distruzione. Il look è riconoscibile, ma Goku no, dato che ha un’aria minacciosa, davvero poco consona al suo carattere allegro e bambinesco. Tuttavia, non si può certo dire che il disegno sia superficiale, anzi, risulta essere ben curato in ogni suo dettaglio. 

 

Per aggiornamenti su Dragon Ball Super ed altre serie tv, continuate a seguirci!

Articoli Correlati