Coronavirus: come richiedere i rimborsi per i concerti cancellati

di Roberta Marciano
concerti coronavirus

L”emergenza Coronavirus sta innegabilmente portando diversi disagi ormai da parecchie settimane, ancor prima che scattasse il divieto di muoversi per l’Italia ormai considerata zona rossa.

Tantissimi sono stati gli eventi, soprattutto concerti, che in questo mese hanno subito cancellazioni proprio perché fino al 3 aprile qualsiasi manifestazione ricreativa è stata cancellata. Da Louis Tomlinson ad Avril Lavigne, Mabel e tanti altri.  In attesa di sapere se dopo quella data le cose torneranno alla normalità, vi diamo qualche tip importante su come richiedere i rimborsi per i concerti cancellati.

Coronavirus: come faccio a ottenere il rimborso?

TicketOne e Ticketmaster i due principali siti di rivendita dei biglietti hanno creato sui loro siti un’intera sezione per consentire agli utenti di ricevere informazioni in tempi brevi.

Cosa fare se hai acquistato biglietti su Ticketone

Sul sito potete trovare tutto l’elenco degli eventi, siano essi teatrali o concerti, che sono stati annullati o rinviati con relativa data di spostamento (leggete QUI). Se avete acquistato un biglietto tramite questo circuito dovreste aver ricevuto un email dettagliata con tutte le info e i suggerimenti da mettere in pratica per poter ottenere il vostro rimborso. NB: il rimborso in tantissimi casi non sarà immediato quindi pazientate, è una situazione complessa e difficile per tutti! In generale su TicketOne occorrerà restituire i biglietti se sono stati acquistati tramite corriere o recarsi nel punto vendita in cui si è acquistato per ottenere il rimborso completo.

Cosa fare se hai acquistato su Ticketmaster

Su Ticketmaster in alcuni casi è possibile compilare un form per la richiesta di rimborso degli eventi annullati (trovate tutto QUI). In generale dovreste comunque aver ricevuto un email per capire come fare per ottenere il rimborso. Anche qui la pazienza è la virtù dei forti e dovete solo pazientare una volta fatta la vostra richiesta.

E voi a quali concerti avreste dovuto partecipare prima dell’emergenza Coronavirus?

Articoli Correlati