Coronavirus: le scuole rimarranno chiuse anche dopo il 3 aprile?

di Alberto Muraro
coronavirus

L’emergenza Coronavirus ha letteralmente distrutto, in una manciata di giorni, tutte le nostre certezze, comprese ovviamente quelle delle migliaia di studenti sparsi in tutta Italia. Marzo 2020 ha rappresentato per gli alunni italiani un mese assurdo nel quale, per la prima volta, il MIUR ha imposto uno stop forzato alle lezioni. Ma adesso che cosa succederà?

Ecco tutte le regole fondamentali per proteggersi contro il Coronavirus!

Nei giorni scorsi, con il primo decreto shock che ha decretato l’Italia intera come zona rossa del Coronavirus, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato la chiusura delle scuole fino al 3 aprile. La misura, inedita per il nostro paese, è stata una di quelle che hanno contribuito al contenimento dei contagi. Sarebbe infatti stato impensabile e molto rischioso tenere chiusi per ore in spazi ristretti migliaia e migliaia di studenti.

Ad oggi, ufficialmente, la chiusura delle scuole è confermata fino al 3 aprile. Ci sono però dei dubbi, da parte di molti, che la situazione sia un po’ diversa.

CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME NON RISCHIARE IN ALCUN MODO DI PERDERE L’ANNO SCOLASTICO!

Al di là dell’emergenza sanitaria (i casi di Coronavirrus, purtroppo, sono ancora in aumento) che potrebbe non terminare in due settimane c’è anche un altro tema. Stiamo parlando delle vacanze di Pasqua. In gran parte dell’Italia, le scuole rimarranno in ogni caso chiuse da giovedì 9 a martedì 14 aprile.

 

Alla luce dei fatti, viene piuttosto naturale pensare che il MIUR deciderà di prolungare il termine anche per garantire a tutti una maggiore sicurezza. Nel corso della conferenza stampa di presentazione del Decreto Salva Italia, inoltre, il Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo ha spiegato che verranno prese tutte le misure necessarie del caso. Nel caso in cui fosse necessario, dunque, il termine per la riaperura delle scuole potrebbe (il condizionale è d’obbligo) essere ulteriormente ritardato.

Ecco un estratto delle sue parole:

Ovviamente vedremo l’evoluzione della situazione e alcune delle misure come i congedi o come l’indennità previste, se la situazione si dovesse protrarre, verranno rinnovate.

 

Conferenza stampa del Presidente Conte con i Ministri Gualtieri e Catalfo

Per tutte le informazioni sul Coronavirus e per i dettagli relativi alla riapertura delle scuole vi invitiamo a riferirvi solo ed esclusivamente alle fonti ufficiali!

Articoli Correlati