Quando riapiranno le scuole a settembre 2020? Ecco la data ufficiale!

di Alberto Muraro

Quest’oggi, 26 giugno, in occasione di un’importantissima conferenza stampa, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina ci hanno fornito un importante aggiornamento sul post emergenza Coronavirus.

Offerte Mirabilandia 2020

 

A partire da oggi, infatti, migliaia e migliaia di studenti italiani conoscono finalmente il giorno in cui torneranno finalmente sui banchi di scuola. L’incontro con i giornalisti è stato l’occasione per svelare la data ufficiale della riapertura delle scuole e per parlare di tutti i prossimi sviluppi in questo senso.

Ecco la data di riapertura delle scuole a settembre 2020 dopo l’emergenza Coronavirus

Prima di tornare a scuola prenota la tua vacanza estiva con Trivago! Scopri qui tutte le offerte!

 

coronavirus

La data in cui tutti gli studenti potranno tornare a scuola dopo l’emergenza Coronavirus sarà il 14 settembre. Ovviamente, per qualche tempo molte cose saranno diverse.

Ecco le prime dichiarazioni del ministro Azzolina:

Le scuole dovranno essere innanzitutto pulite, abbiamo investito milioni di euro per i prodotti igienizzanti. Poi dobbiamo tenere il metro di distanziamento, evitando gli assembramenti. Faremo formazione del personale, ci lavoreremo con la Protezione civile, e dialogheremo con famiglie e gli studenti. La scuola ha bisogno di spazi, è chiaro che se parliamo di un metro di distanziamento abbiamo bisogno di più spazi. Al Miur abbiamo creato un software per dire quanti spazi abbiamo negli istituti. Ora so adesso, classe per classe, quanti metri ho a disposizione.
Per venire incontro agli studenti e per garantire la massima sicurezza per evitare il diffondersi del Coronavirus ci sarà, da parte del MIUR, un approfondita formazione da parte del personale scolastico. Inoltre, sono previsti ingressi scaglionati per personale docente e studenti, per evitare il più possibile gli assembramenti.
La necessità del distanziamento, inoltre, ha costretto il MIUR a prendere delle decisioni in termini dei luoghi in cui si svolgeranno le lezioni. Ecco le dichiarazioni del Ministro:
Vogliamo fare scuola anche fuori dalla scuola: portiamo gli studenti nei cinema, nei teatri, nei musei, facciamo in modo che respirino la cultura di cui hanno bisogno. Portiamo anche i più piccoli al parco quando il tempo lo consente a fare lezione.

 

Conferenza stampa del Presidente Conte e del Ministro Azzolina

Articoli Correlati