Prima colazione: le 5 regole d'oro

di admin

Se vogliamo riassumere le 5 regole d’oro per fare una buona prima colazione possiamo farlo così: regolarità, completezza, varietà, equilibrio e piacevolezza. La tua colazione rispetta questi cinque criteri? Prova a leggere qui sotto cosa racchiude ognuna delle cinque regole e poi… confrontale con il tuo pasto mattutino.

Regolarità
Una sana prima colazione deve essere consumata tutti i giorni, con regolarità. La prima colazione è uno dei pasti più importanti della giornata, anche se spesso ce lo dimentichiamo!

Completezza
Deve comprendere latte o derivati (yogurt), prodotti a base di cereali (pane, fette biscottate, cereali pronti per la prima colazione, biscotti o prodotti da forno) e frutta (fresca o sotto forma di spremuta e di succo). Solo così può apportare tutti i nutrienti necessari per la crescita e il mantenimento delle funzioni dell’organismo.

Varietà
Gli altri pasti principali della giornata, il pranzo e la cena, sono caratterizzati da una grande varietà di composizione, soprattutto nella nostra tradizione alimentare. Allo stesso modo, la colazione deve avere una composizione il più possibile varia, secondo la combinazione delle differenti scelte alimentari, dei gusti e della preferenza del momento. Tutti aspetti che ne favoriscono l’abitudine al consumo regolare.

Equilibrio
Secondo le linee guida per una sana alimentazione, una prima colazione adeguata deve apportare circa il 15-20% delle calorie giornaliere complessive. La quota calorica assoluta è variabile in relazione al fabbisogno energetico individuale e quindi in base al sesso, all’età, al peso e allo stile di vita: sedentario o attivo.

Piacevolezza
Alla gratificazione, sia dal punto di vista del gusto sia della presentazione visiva, deve essere associato un contesto gratificante, soprattutto per i bambini, riservando alla prima colazione alcuni minuti di serenità nel contesto famigliare.

 

Articoli Correlati