Jams 2: la nuova stagione dal 16 marzo su RAI Gulp

di Giovanna Codella
Jams 2

I veri amici possono aiutarti anche nelle situazioni più difficili. Questo è quanto Joy, Alice, Max e Stefano – i nostri JAMS – hanno imparato nel corso della prima serie, affrontando con determinazione e coraggio l’incubo delle molestie in cui era precipitata una di loro.

In questa seconda stagione, dal 16 marzo (dal lunedì al venerdì alle 20:30) su RAI Gulp, i JAMS impareranno che il mondo virtuale sembra che ti protegga e invece ti espone. E sarà ancora più importante poter contare l’uno sull’altro, perché come scoprirà a sue spese Max non bisogna mai allontanarsi dagli amici, mai smettere di avere fiducia in chi ti vuole bene, neanche quando sembra che tutto sia contro di te, che il mondo ti odi e che l’unica via di uscita siano la fuga e l’isolamento perché non è scappando che si combatte un fenomeno pericoloso e subdolo come il cyberbullismo.

Di cosa parla la serie JAMS

Aiutare i ragazzi a decifrare i comportamenti ambigui degli adulti, a non farsi manipolare, a riconoscere i rischi e soprattutto a parlare superando la paura e la vergogna è l’obiettivo della serie tv JAMS che ha debuttato con grande successo su Rai Gulp e su Rai Play.

Coprodotta da Rai Ragazzi e Stand by Me con la consulenza scientifica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, che ha seguito il lavoro in fase di scrittura e di ripresa, JAMS è la prima serie per ragazzi ad affrontare il tema delle molestie sessuali sui minori.

JAMS sono Joy (Sonia Battisti), Alice (Giulia Cragnotti), Max (Andrea Dolcini) e Stefano (Luca Edoardo Varone) quattro amici, ragazzi che frequentano la prima media come tanti altri, che vivono le esperienze tipiche della loro età, come i primi amori, le amicizie e le piccole rivalità. La loro scuola organizza un contest di cucina e Joy, chef in erba, riesce a convincere gli amici a partecipare formando la squadra dei Jams.

Articoli Correlati