Il reboot di Lizzie McGuire è stato cancellato: l’annuncio di Hilary Duff!

di Laura Boni
Lizzie McGuire

This is NOT what dreams are made of. Il sogno è andato in frantumi: Hilary Duff ha appena annunciato sui social che il reboot di Lizzie McGuire è stato cancellato. Ed il cuore della me stessa adolescente è andato in mille pezzi. L’attrice ha pubblicato un post nel quale spiega ad i fan le motivazioni del passo indietro e sembra che la decisione sia più che agrodolce.

Ecco la traduzione del post di Hilary Duff:

Nella mia vita ho avuto il grande onore di interpretare il personaggio di Lizzie. Lei ha avuto un impatto talmente lungo ed importante nelle vite di tantissime persone, me compresa. Vedere la fedeltà dei fan e l’amore per lei, anche oggi significa tantissimo per me. Conosco bene gli sforzi dietro al progetto e so che se n’è parlato molto in giro. Si è parlato tanto di un reboot.

 

Ma purtroppo, nonostante gli sforzi di tutti, non si farà. Vorrei che un qualunque reboot di Lizzie fosse onesto e fedele alla persona che Lizzy dovrebbe essere oggi. Questo è quello che il personaggio si merita. Possiamo tutti prenderci un momento per rendere omaggio alla persona straordinaria che sarebbe diventata e alle avventure che avremmo seguito con lei. Sono molto triste, ma vi giuro che abbiamo fatto tutti del nostro meglio e che le stelle semplicemente non si sono allineate. Hey, voi, ecco quello che ci possiamo aspettare dal 2020!

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Hilary Duff (@hilaryduff)

Il reboot di Lizzie McGuire:

Il desideratissimo reboot di Lizzie McGuire era stato annunciato nel 2019 ed era previsto che uscisse successivamente su Disney+; sempre alla fine dello scorso anno Hilary Duff ed il resto del cast originale della serie di Disney Channel sono tornati sul set per girare il primo episodio. Tutto sembra andare alla grande. Abbiamo avuto anche una foto reunion di Lizzie e Giordo.

I problemi sono cominciati dopo la realizzazione dell’episodio pilota. Da quanto riportano le indiscrezioni la Disney non ha considerato la puntata abbastanza “family friendly” per la propria piattaforma streaming e questo ha portato al licenziamento della showrunner Terri Minsky. 

Sia la produttrice esecutiva che anche la stessa Hilary Duff volevano che Lizzie fosse una 30enne credibile e che potesse vivere situazioni e sfide adulte; la Disney, però, voleva che lo show fosse apprezzabile anche da un piccolo molto giovane. A quanto pare le due parti sono riuscite a raggiungere un accordo e il reboot di Lizzie McGuire è stato cancellato.

Non abbastanza family friendly?

Vi starete chiedendo, ma cosa c’era di così non family friendly nel primo episodio del reboot di Lizzie McGuire? Sempre secondo delle indiscrezioni uscite sul web (che non sappiamo se sono confermate o meno, ndr) nel primo episodio Lizzie, che nel 2020 sarebbe stata una ragazza di 30 anni che vive e lavora a New York, scopre il tradimento del suo ragazzo. La scena pare che mostrasse Hilary Duff che trova un orecchino non suo nel letto, insinuando che il fidanzato avesse avuto un rapporto intimo con qualcun altro.

Per gli standard di Disney+ questo non è stato considerato abbastanza family friendly. Inizialmente si era pensato di spostare la serie su Hulu (sempre di proprietà della Disney), ma a quanto pare la decisione finale è stata diversa.

Articoli Correlati