DPCM di ottobre: vietate gite scolastiche e feste, restrizioni per lo sport

di Giovanna Codella
dpcm

Il testo del nuovo DPCM di ottobre, contenente ulteriori restrizioni, è stato firmato da Conte e dal ministro della Salute Speranza il 12 ottobre. Le nuove disposizioni resteranno in vigore per 30 giorni (fino al 13 novembre 2020).

Esclusa la possibilità di un nuovo lockdown, Palazzo Chigi prevede la possibilità di chiusure selettive di alcune attività e instaurazione di zone rosse laddove ci fossero focolai e boom di contagi.

In attesa che venga pubblicato in Gazzetta Ufficiale, ecco la bozza di testo già disponibile (fonte Money.it) con le principali novità.

dpcm

dpcm

Obbligo di mascherina e restrizioni sport

Il decreto conferma innanzitutto l’obbligo di mascherina sempre e ovunque, è dunque necessario averla sempre con sé e indossarla nei luoghi al chiuso, diversi dalle abitazioni private, e in tutti i luoghi all’aperto. Questo a eccezione dei casi in cui sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi.

Professionisti e dilettanti che praticano sport di contatto a livello agonistico o di base possono continuare a farlo nel rispetto dei protocolli previsti.

Sono invece vietate tutte le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto di tipo amatoriale.

Abbonati subito a Disney Plus! Clicca qui!

Nel DPCM torna la didattica a distanza per le superiori?

Per la scuola la richiesta di ritornare alla didattica a distanza nelle scuole superiori da prevedere con il nuovo DPCM è arrivata nella giornata del 12 ottobre da alcuni presidenti di Regione. Deciso è arrivato anche il no della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, ma nulla è definitivo.

Stop a feste in casa e chiusura dei locali dopo le 24

Le nuove disposizioni mettono una stretta alla movida, alle feste in casa e all’aperto e, più in generale, agli eventi associativi intesi anche come semplici riunioni tra più di 6 persone.

Imposto è il limite massimo di 30 invitati a matrimoni, battesimi e ricevimenti simili. Restano chiuse discoteche e sale da ballo. I ristoranti, bar, gelaterie e pub dovranno chiudere alle 24 con divieto di far consumare in piedi nelle adiacenze del locale dopo le 21. Restano consentiti la consegna a domicilio e l’asporto.

Spettacoli e gite scolastiche, restrizioni nel DPCM

Per quanto riguarda teatro, cinema, concerti e altri eventi aperti al pubblico, resta il limite massimo di 1.000 spettatori all’aperto e di 200 al chiuso in ogni sala.

Una delle principali novità del nuovo DPCM ottobre riguarda la sospensione di viaggi d’istruzione, iniziative di scambio o gemellaggio, visite guidate e uscite didattiche. Sono escluse dal DPCM le attività inerenti i percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento e le attività di tirocinio, nel rispetto delle prescrizioni sanitarie e di sicurezza vigenti.

Articoli Correlati