Cursed 2 ci sarà? Il finale sicuramente lascia aperte molte domande

di Elisa Baroni
cursed netflix

Da ieri è disponibile su Netflix Cursed, una nuova serie ispirata al ciclo arturiano e al mito di Nimue (guarda il trailer). Inizialmente, la serie ci ha intrigato ma il ritmo forse è troppo lento. Tuttavia, tra alti e bassi abbiamo concluso la visione e il finale piuttosto aperto ci ha lasciato qualche domanda. In attesa di sapere se ci sarà una seconda stagione ecco quali dubbi dovrebbe chiarire.

Nell’ultimo episodio di scopriamo finalmente qualcosa in più sul misterioso Monaco Piangente (Daniel Sharman). Un personaggio enigmatico, molto interessante ma forse lasciato un po’ da parte. Nel finale dopo aver lottato contro il suo lato demoniaco lascia che la sua vera natura non umana abbia il sopravvento. Salva Scoaittolo (che in realtà si chiama Parsifal) e i due scappano. Durante il viaggio afferma: Un tempo mi chiamavo Lancillotto. La sua storia dovrà sicuramente essere approfondita maggiormente in un’eventuale seconda stagione di Cursed. Sorella Iris riesce nel suo intento ed entra nei Paladini anzi nella scorta principale. Quale nuova crociata porterà avanti? 

Morgana è diventata la figlia della Morte e potrebbe quindi avere un ruolo ancora maggiore. Merlino, dopo aver visto Nimue morire, è tornato preda del potere della spada e quindi violento e sanguinario. Negli ultimi secondi prima dei titoli di coda vediamo Nimue cadere lentamente nell’acqua dopo che i colpi di Iris. Non dimentichiamo poi il destino di Pym e Artù. La strega sarà davvero morta? Insomma, sicuramente i presupposti per raccontare una seconda stagione di Cursed ci sono. Vedremo quale decisione prenderà Netflix e vi terremo aggiornati!

E voi, credete ci sarà una seconda stagione di Cursed su Netflix?

Articoli Correlati