Coronavirus, Europei di calcio rinviati al 2021: ecco le date

di Roberta Marciano
europei coronavirus

Anche il mondo del calcio sta subendo duri colpi durante l’emergenza Coronavirus. Dopo la sospensione del campionato italiano, anche gli Europei 2020 subiscono la loro battuta d’arresto. Previsti per giugno di quest’anno in tutta Europa, Roma era la città designata per l’Italia, saranno invece spostati al prossimo anno.

Il 12 giugno ci sarebbe stata la partita inaugurale, che sarà invece rimandata esattamente di un anno. Si aprirà quindi l’11 giugno 2021 a Roma. Una soluzione dovuta e inevitabile anche per permettere la conclusione di tutti gli altri campionati e delle coppe internazionali. La UEFA, auspica una ripresa dei campionati già per il mese di giugno anche se la situazione risulta piuttosto incerta visto anche l’avanzare del virus nel resto del mondo.

L’Europa League potrebbe addirittura iniziare il prossimo 30 aprile e la Champions il 5 maggio, secondo le più rosee aspettative. Probabilmente la gare si giocheranno a porte chiuse anche se diversi giocatori sono risultati positivi al Coronavirus in queste settimane tra cui due giocatori della Juventus e diversi della Fiorentina e Sampdoria, che sono stati sottoposti quindi a isolamento obbligatorio così come per molte altre squadre della Serie A italiana.

Anche per il mondo del calcio è tutto in divenire, anche se al momento la cosa più importante per tutti e stare a casa per fermare il contagio e ridurre drasticamente le statistiche poco confortanti.

 

Cosa ne pensate dello slittamento degli Europei di calcio a causa del Coronavirus?

Articoli Correlati