Sci o snowboard? Unica regola: scivolare!

di admin

Sci

Lo sport più amato dagli appassionati della montagna ha le sue origini nei paesi scandinavi ma pare che il primo modello di sci risalga addirittura al 2500 AC!
In Italia nascono ufficialmente nel 1897, fatti di legno.
Inizialmente gli sci erano piuttosto lunghi (oltre i 3 metri) poi, dopo diverse sperimentazioni, vennero accorciati alla misura standard di 1metro e 80.Dalla loro scoperta la passione per gli sci contagiò immediatamente fino ad arrivare ad essere uno degli sport invernali più apprezzati al mondo.
Lo sci comprende diverse tecniche:

Sci alpino

lo sci alpino, il più praticato sia da grandi che da piccini, è adatto a coloro che amano la dinamicità e fare lunghe scivolate sulle bianche piste o, perché no, per i più esperti,  anche lungo i fuori pista.

Sci di fondo

Per chi desidera godere in modo più tranquillo i paesaggi innevati  la specialità ideale è  lo sci di fondo. A differenza dello sci alpino, caratterizzato da movimenti veloci e scattanti, poiché legato alla velocità, lo  sci  di fondo consente al corpo movimenti assolutamente naturali e leggeri, la tecnica è molto simile a quella del pattinaggio.

Sci alpinismo

Ultima e forse meno conosciuta specialità è lo Sci alpinismo: si tratta di una specie di mix tra l’alpinismo e lo sci alpino. Dà la possibilità di trascorrere momenti suggestivi tra la neve, di godere i silenzi di  panorami unici e di accomunare il piacere di una salita, con gli sci ai piedi od in spalla, con quello della veloce e divertente discesa.

 Snowboard

Lo snowboard nasce negli anni ’60 negli Stati Uniti, sulla scia del surf e dello skateboard. E’ una tavola fatta internamente di legno e rivestita da vari materiali plastici.
La sua tecnica assomiglia a quella del surfista che cavalca la cresta dell’onda o dello skateboarder che scivola sui marciapiedi.
Il modo più diffuso per fare snowboard è detto freestyle (stile libero ndr) e come ci suggerisce la parola stessa è una tecnica che non richiede particolari regole ma solo creatività e voglia di divertirsi.

Molto semplice da imparare, lo snowboard richiede equilibrio e pochi movimenti. Divenuto in pochissimo tempo uno stile di vita per moltissimi giovani è ora uno degli sport più apprezzati del momento.
Le tavole e gli attacchi permettono maggiore libertà di movimento rispetto agli sci poiché è possibile compiere anche andature al contrario (detti in gergo fakie o switch).

La maggior parte delle stazioni sciistiche si sono adattate a questo nuovo sport, che sta prendendo sempre più posizione tra i giovani,  organizzando spazi appositi detti snowpark caratterizzati da rampe su cui scivolare chiamate halfpipe (mezzo tubo ndr) e  da vari ostacoli che permettono ai più esperti di compiere salti ed evoluzioni varie.

Con gli sci o con la tavola da snowboard, per le esperte e per coloro  alle prime armi o addirittura per chi desidera imparare uno di questi interessanti e stimolanti sport Ginger vi consiglia di non perdervi gli ultimi week end invernali  e  soprattutto di tenere sempre a mente il buon senso usando il casco protettivo e di rispettare le regole del bravo sciatore!

Per maggiori info su bollettini meteo e località sciistiche vi consigliamo di collegarvi ai siti: www.dovesciare.it e www.neveitalia.it

Articoli Correlati