Memoria e Apprendimento si escludono a vicenda

di admin

CERVELLO, ECCO AREA CHE DIRIGE IL TRAFFICO

ROMA – Non possiamo rievocare un ricordo e apprendere cose nuove contemporaneamente: il nostro cervello è dotato di una ’leva di scambio’ tra i due binari di apprendimento e memoria, che spegne le funzioni della memoria e accende quelle dell’apprendimento o viceversa.

Resa nota sulla rivista PLoS Biology, la scoperta è di Sander Daselaar dell’Università di Amsterdam e Roberto Cabeza della Duke University. Gli studiosi sospettavano da tempo che nel nostro cervello due funzioni importanti come apprendimento e memoria non possono attivarsi contemporaneamente, ovvero se siamo presi dal richiamare alla memoria un fatto, difficilmente in quello stesso istante potremo incamerare nella memoria un fatto nuovo di zecca.

Restava da capire come fa il cervello a passare da una funzione all’altra senza che il traffico di informazioni vecchie e nuove vada in tilt. I ricercatori hanno monitorato il cervello di un gruppo di giovani con la risonanza magnetica funzionale mentre i volontari erano alle prese con un gioco, in cui dovevano imparare delle parole e contemporaneamente ricordare immagini.

E’ emerso prima di tutto che le due attività svolte insieme mandano ’in tilt’ il cervello che non si mostra capace di portarle a termine contemporaneamente. E poi si è anche visto che quando si passa dalla ’modalita’ apprendimentò a quella memoria, o viceversa, si attiva una regione della parte frontale sinistra del cervello, una ’leva di scambio’ che gli permette di passare rapidamente dalla funzione memoria a quella apprendimento e viceversa.

Articoli Correlati