Coronavirus: chiudono temporaneamente gli studios di Harry Potter

di Federica Marcucci

Purtroppo il Coronavirus sta causando molti disguidi anche a chi aveva programmato un viaggio. Tuttavia è molto importante tutelare gli altri e tutelarsi. Per questo motivo gli studi londinesi della Warner Bros hanno deciso di chiudere temporaneamente quella che è la loro attrazione più famosa: The Making of Harry Potter.

La notizia è apparsa ieri sul profilo ufficiale di Warner Bros Studio Tour. Ecco che cosa dice il post:

Sebbene non ci siano stati casi di COVID-19 al Warner Bros Studio – The Making of Harry Potter, per una questione di sicurezza e interesse nei confronti della salute dei visitatori, impiegati e partner, abbiamo deciso di chiudere temporaneamente lo studio a partire dalle 8:00 del 16 marzo 2020.

Nel post viene specificato che, almeno per ora, la riapertura dovrebbe essere prevista per il 3 aprile. Data il cui dovrebbe anche finire la quarantena per il Coronavirus nel nostro paese. Tuttavia meglio restare costantemente aggiornati nel caso in cui dovessero esserci cambiamenti.

LEGGI ANCHE: Maratona Harry Potter: la saga completa su Italia 1

Hai prenotato una visita? Ecco come chiedere il rimborso completo agli studios:

Se avevi in programma di andare agli studi di Harry Potter non preoccuparti. L’organizzazione ha già previsto un rimborso completo. Nel post già citato è spiegato in modo chiaro quale sarà la procedura adottata. Ecco la traduzione:

Un membro del nostro team del servizio visitatori ti contatterà entro 72 ore dalla data di visita prevista per concordare un rimborso. In alternativa, saremo felici di riprenotare i biglietti per un’altra data in base alla disponibilità. Se hai acquistato biglietti o pacchetti di trasporto tramite una società di terze parti, ti preghiamo di contattarli direttamente.

Anche se il Coronavirus sta causando molti disagi alla nostra vita quotidiana è importante ricordare il rispetto delle regole senza abbattersi. Si tratta di una consapevolezza molto importante per poter superare al meglio questo momento così complicato.

Se il vostro viaggio è saltato a causa del Coronavirus non disperate, il prossimo sarà ancora più bello!

Articoli Correlati