Che cos’è il K-pop?

di Sara Greffi
Kpop BTS

Il K-pop, che sta per “pop coreano” (korean pop), è un’industria musicale multi-miliardaria. I fan del K-pop sono tantissimi, non solo coreani, infatti questo genere è apprezzato in tutto il mondo. I gruppi K-pop più famosi come i BTS – che sono stati i primi coreani ad avere un album numero uno nelle classifiche del Regno Unito – sono tra i gruppi di maggior successo nel settore della musica internazionale.

Gli idol coreani possono accumulare milioni di visualizzazioni su YouTube entro poche ore dalla pubblicazione di un video. Gangnam Style di Psy è attualmente il quinto video più visto sul sito di streaming, con 3,5 miliardi di visualizzazioni in totale finora.

Per la Corea del Sud il Kpop è molto importante. Infatti, secondo uno studio, un turista su tredici visita il paese grazie all’influenza dei BTS (un gruppo Kpop). Inoltre esiste anche un dipartimento governativo per il K-pop in Corea del Sud, che offre supporto ufficiale al genere musicale a causa di quanto sia culturalmente ed economicamente vantaggioso per il paese.

Da dove viene il K-Pop?

Nasce per la prima volta in Corea del Sud negli anni ’90 come un mix tra musica occidentale e asiatica. Riunisce elementi di R&B, pop, hip-hop e rap sia nella musica che nel look degli artisti.

Per diventare un genere di successo, gli artisti K-pop dovevano farsi conoscere al di fuori della Corea. La svolta avviene nel 2002, quando una giovane artista di nome BoA divenne il numero uno non solo in Corea, ma anche in Giappone. Ciò ha aiutato il Kpop a diffondersi in Asia e, infine, nel resto del mondo.

Il K-pop è caratterizzato da performance svolte in maniera impeccabile e video musicali originali e sorprendenti. Importante è anche la componente visiva: gli artisti del kpop sono rinomati per coreografie di danza incredibilmente sincronizzate e davvero impressionanti.

Che differenza c’è tra gruppo e band Kpop?

Un gruppo k-pop (come ad esempio BTS, Black Pink, EXO, Suju, SHINee, VIXX, Seventeen e MonstaX) è un insieme di cantanti (sia vocali che rapper) che generalmente eseguono danze complicate ma meravigliose.

Una band k-pop (come ad esempio Day6, FTIsland e CNBLUE) è un insieme di artisti che suonano strumenti e cantano, senza prevedere esibizioni di ballo.

Vuoi approfondire il K-pop?

Risultati immagini per kpop

Chi fa parte del mondo del Kpop?

I fandom
Chi segue il K-pop si chiama “kpopper”. Solitamente i kpoppers non seguono mai un solo gruppo: entrato nel vortice del k-pop, comincerai ad innamorarti di tanti gruppi (o solisti) e della loro musica.
I fandom sono svariati e sono anche molto grandi. Dal momento che il K-pop sta diventando molto famoso anche all’estero spesso i fandom si dividono in fan coreani e fan internazionali.

Gli Idol
Le persone che fanno parte del K-pop sono chiamati K-idols. Gli idol sono ragazzi e ragazze che, già da giovane età, iniziano un percorso da trainee (apprendistato che va dall’ infanzia all’ adolescenza), dove vengono preparati nella musica, danza e lingue, per poi arrivare al debutto come Idol e quindi una persona in grado di fare un’esibizione completa.

Approfondisci “Come diventare una star del Kpop

Articoli Correlati