J-Ax: audio, testo e significato di Beretta

di Alberto Muraro

Beretta è il titolo di una delle canzoni di ReAle, il nuovo disco di J-AX, pubblicato nei negozi di dischi e in streaming il 24 gennaio 2020.

Il brano è un pezzo in collaborazione con i Boomdabash che parla di femminicidio. Ecco come J-Ax ha commentato in conferenza stampa il significato del pezzo:

Sottolineo che è una canzone circoscritta al tema del femminicidio. Penso ad Eminem, che ha da poco pubblicato un disco che va in una direzione opposta all’uso delle armi da fuoco. Lui prima esaltava le armi, mentre oggi è diventato liberal. Forse tutti questi anni da multimilionario gli hanno cambiato la forma mentis. Secondo me, la legittima difesa di un donna che subisce abusi non dovrebbe essere limitata. Se continui a subire abusi in questo caso è giusto che tu ti possa difendere. Io lo dico nel ritornello, “Non lo so se è colpa della beretta, io so che non la picchierà più“.

 

Salvini secondo me a questo pezzo non risponderà, non potrà dire una cosa che chi lo segue potrà apprezzare. Almeno potrà smettere di dire che sono del PD. Io l’ho smentito mille volte con i fatti, io vivo in Piazza Maciachini, quello che lui dice, che sono un Comunista col rolex, non è vero. Mi aspetto più che altro accuse per questo pezzo da parte sinistroide.

Qui sotto trovate audio, testo e traduzione.

 

Testo

Quello che Dio ha congiunto

l’uomo non separi

non guarirai dai morsi

uccidendo i cani e

rispondere agli spari

come dei soldati

non è una virtù

ma di sicuro non la picchierà più

Tutti che dicevano che strano

era una coppia perfetta

nelle interviste in tv

lei a coprire i lividi col trucco era diventata esperta

con fondotinta e contour

e io non so se

è colpa della Beretta

ok non siamo in Carolina del Sud

ma di sicuro non la picchierà più

C’è una pistola Beretta che fuma sul tavolo della cucina

di fianco a lattine vuotate imbottite con i mozziconi di siga

vicino alla tessera dell’Esselunga rigata dalla cocaina

c’è una pistola Beretta che fuma sul tavolo della cucina

*click clack*

sparare è un po’ come scopare

se non sei capace la prima volta fa male

la mano sanguina lei non sapeva la regola è togli il pollice dal cane *click clack*

sparare è un po’ come scopare

*woo woo*

le sirene della pula

i cani abbaiano e i vicini non bussano per paura

i ragazzini in cortile buttano tutto nella spazzatura

*woo woo*

le sirene della pula

*pam pam*

due colpi in piena faccia

pugni sulle labbra

t’amerò per sempre che suona tipo minaccia

lei pensava “come cazzo faccio a uscire da sta gabbia?”

*pam pam*

con due colpi in piena faccia

Tutti che dicevano che strano

era una coppia perfetta

nelle interviste in tv

lei a coprire i lividi col trucco era diventata esperta

con fondotinta e contour

e io non so se

è colpa della Beretta

ok non siamo in Carolina del Sud

ma di sicuro non la picchierà più

*bla bla bla*

la gente parla e non sa niente

era educato salutava sempre

lei quella che urlava a caso

ma perché le sanguinava il naso

quotidianamente

*bla bla bla*

la gente parla e non sa niente

*vroom vroom*

i furgoni dei telegiornali

sempre contro chi si fa giustizia con le proprie mani

ma averlo denunciato a lei

non è servito a molto

anzi dopo le ha girato il polso

e gliel’ha rotto

stare alle regole non è stato d’aiuto

quindi lei gli ha fatto un buco

nella testa da cui esce il fumo

ora sta fermo e muto

con ancora una ciocca

di capelli strappati nel pugno chiuso

davanti c’ha una divisa

le fa mille domande in fila

ma lei manco le sente,

le differenze tra le manette

e la fede al dito che aveva prima

la camionetta la carica in mezzo alla folla che grida “assassina!”

c’è una pistola Beretta che fuma sul tavolo della cucina

gingergeneration

Quello che Dio ha congiunto

l’uomo non separi

non guarirai dai morsi

uccidendo i cani e

rispondere agli spari

come dei soldati

non è una virtù

ma di sicuro non la picchierà più

Tutti che dicevano che strano

era una coppia perfetta

nelle interviste in tv

lei a coprire i lividi col trucco era diventata esperta

con fondotinta e contour

e io non so se

è colpa della Beretta

ok non siamo in Carolina del Sud

ma di sicuro non la picchierà più

*pam pam*

di sicuro non la picchierà più

*pam pam*

di sicuro non la picchierà più

*pam pam*

di sicuro non la picchierà più

*pam pam*

di sicuro non la picchierà più

Articoli Correlati