Taylor Swift non approva il nuovo album live con la sua musica

di Giovanna Codella
Taylor Swift

Un nuovo album con la musica di Taylor Swift è uscito nella notte di venerdì 24 aprile. Tuttavia, il rilascio dell’album live, di questo si tratta, non è stato approvato dalla cantante trentenne statunitense. L’uscita del disco, Live From Clear Channel Stripped 2008, è infatti l’ennesimo motivo di scontro con la sua precedente etichetta.

“Voglio ringraziare i fan per avermi informata che la mia ex etichetta discografica stasera pubblicherà un album di mie esibizioni dal vivo”, ha scritto ieri Taylor in un post su Instagram Story. “Questa registrazione proviene da un’esibizione radiofonica del 2008 che ho fatto quando avevo 18 anni. Big Machine ha elencato la registrazione come un’uscita del 2017 e  stasera la pubblicherà a mezzanotte”.

“Sono sempre onesta con voi ragazzi su queste cose, quindi volevo solo dirvi che questa versione non è stata approvata da me”, ha continuato. “Mi sembra che Scooter Braun e i suoi finanziatori abbiano visto gli ultimi bilanci e realizzato che pagare 330 milioni di dollari per la mia musica non era esattamente una scelta saggia e loro hanno bisogno di soldi.”

“Secondo me è solo un altro caso di avidità spudorata ai tempi del Coronavirus”, ha concluso Taylor. “Così insipida, ma molto trasparente.”

Lo scorso novembre Taylor Swift ha battuto Scooter Braun, il manager che ha acquisito la sua precedente casa discografica.

L’artista di Lover ha annunciato in via ufficiale che tornerà in studio di registrazione per reincidere i suoi primi album. In questo modo, riuscirà a risolvere la controversia che di recente l’ha vista scontrarsi con il potentissimo manager.

Sarà un processo lungo e soprattutto costoso, ma ne varrà di certo la pena. In questo modo l’artista prenderà nuovamente il controllo delle canzoni alle quali ha lavorato per oltre 10 anni.

Cosa ne pensate della pubblicazione della musica dal vivo di Taylor Swift senza il suo consenso?

Articoli Correlati