Patente b: come superare il quiz e la pratica!

di admin

La patente è il sogno di tutti i ragazzi, un po’ perché rappresenta il raggiungimento di un traguardo importante e un pò perchè , in questo modo, si conquista quell’ indipendenza che prima era vincolata ai genitori. La patente per la macchina, comunemente chiamata patente B, si ottiene sostenendo una prova scritta e una prova pratica guidando l’autovettura.

Gli argomenti

La scheda è costituita da 10 domande ciascuna delle quali è costituita da tre risposte che possono essere o vere o false. Le domande totali sono quindi 30 e per superare la prova non si devono commettere più di 4 errori. Gli argomenti che vengono affrontati sono diversi e riguardano:

  • la strada, i principali fondamentali relativi all’osservanza della sicurezza fra i veicoli, i fattori di rischio e le caratteristiche dei diversi tipi di strada.                                           
  • I segnali e tra questi ricordiamo quelli di pericolo, precedenza, obbligo, divieto, indicazione, integrativi e complementari.
  • la segnaletica orizzontale, la fermata,, la sosta, l’arresto e la partenza.
  • la carta di circolazione e la patente
  • la responsabilità e comportamento in caso di incidente, primo soccorso e satto fisico
  • i dispositivi luminosi e acustici
  • gli elementi che compongono il veicolo, i freni, e le assicurazioni

Scopri QUI cos’è il foglio rosa!


Qualche consiglio per non sbagliare

Solitamente la paura si concentra maggiormente per le domande che riguardano l’ assicurazione, i freni, il motore o la carta di circolazione. Non sono temi impossibili e nemmeno così difficili. Prendetevi tutto il tempo e studiateli con cura ed attenzione cercando di capirli a fondo. Se la cosa risulta particolarmente difficile chiedete aiuto ai vostri genitori, a qualcuno che se ne intenda o, meglio, al vostro insegnante di scuola guida.

L’esame di teoria si sostiene presso gli Uffici della Motorizzazione Civile, attraverso dei computer.

 

Quando potrete iniziare a compilare la vostra scheda, non abbiate fretta di concluderla il prima possibile ma leggetela con attenzione e anche più volte. Non importa se ci mettete tanto tempo, leggete con cura le domande perchè nell’ansia può capitare di interpretare in maniera sbagliata il significato di una domanda e quindi dare di conseguenza tre risposte sbagliate. Evitate simili errori di distrazione e abbiate la pazienza di guardare con calma ogni domanda.

Se alcune non le sapete saltatele e ritornateci più tardi con la mente più rilassata, prendendovi tutto il tempo che vi serve per rifletterci. Non siate nemmeno troppo titubanti su alcune risposte, alcune potrebbero rivelarsi più semplici di quel che sembra e se le cose le sapete non dovete temere.
Le regole per un buon esame:

A) ripassate e dedicate tanto tempo agli argomenti più ostici e che faticano ad entrarvi in testa
B) esercitatevi spessissimo con i quiz in modo da prendere confidenza con le domande trabocchetto che i test forniscono. Se finite i test che ci sono sul libro cercatene altri su internet
C) senza farvi prendere dall’ansia affrontate la vostra prova con calma e tranquillità e con l’adeguata preparazione

Dritte post patente

Dopo aver conseguito anche l’esame di pratica siete pronte per affrontare il mondo della strada. Inizialmente sarete forse impacciate e molto insicure ma non fatevi spaventare, è normale. Per le prime volte andate ancora in giro accompagnati da un adulto in modo che vi possa aiutare in caso di difficoltà. Prestate molta attenzione alle partenza in salita, è pericoloso che il veicolo indietreggia troppo, soprattutto se ci sono dietro macchine.

Per le prime volte prestate molta attenzione agli specchietti, ai marciapiedi  e prendete confidenza con le distanze e le misure della vostra macchina che per le prime volte risulterà un pò difficile. E’ solo questione di abitudine. State attente alle curve, sono strade di pericolo e se si è alle prime armi è meglio non prenderci troppa confidenza ma affrontarle con moderata velocità.

Ricordate le frecce anche se non ci sono macchine a cui serve segnalarlo, è importante che voi lo facciate rispettando il codice della strada. Fermatevi sempre agli stop anche se apparentemente non serve. Soprattutto attenzione ai limiti di velocità, andate piano e non esagerate, non siete ancora dei veri e propri piloti, la prudenza e la calma, per le prime volte, sono sagge consigliere.

Articoli Correlati