Coronavirus: morto a 70 anni lo scrittore Luis Sepúlveda

di Laura Valli

Luis Sepúlveda era ricoverato da fine febbraio in ospedale a Oviedo dopo aver contratto l’infezione.

Fu il primo paziente illustre a essere risultato positivo al Covid-19. Ad informare del decesso del celebre scrittore, sceneggiatore e regista cileno è stato un portavoce della famiglia.

Aveva iniziato a sentirsi dopo essere tornato da un viaggio nel Nord del Portogallo, dove si era recato per un festival letterario.

Dopo la diagnosi da Covid-19 è stato trasferito all’Ospedale dell’Università centrale delle Asturie (Huca) a Oviedo con la moglie, la poetessa Carmen Yanez, anche lei con sintomi da coronavirus. La donna due settimane fa è poi risultata negativa al tampone.

Le fonti sanitarie dichiarano che condizioni di salute di Luis Sepúlveda si sono aggravate nelle ultime settimane, non rispondeva in modo positivo ad antibiotici e trattamenti.
La situazione inoltre andava a sommarsi anche ad altre patologie e problemi a diversi organi vitali.

Noi vogliamo ricordare l’autore di “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” e de “Il vecchio che leggeva romanzi d’amore” con una dichiarazione dello stesso Luis Sepúlveda :

«Sono uno scrittore perché non so fare altro che raccontare storie. Ma sono anche un essere sociale, un individuo che rispetta sé stesso e intende occupare un piccolo posto nel labirinto della storia.

 

Da questo punto di vista, sono il cronista di tutti coloro che giorno dopo giorno vengono ignorati, privati della storia ufficiale, che è sempre quella dei vincitori.

 

Delle mie favole sono sempre protagonisti animali e questo, come accadeva in quelle antiche, ti permette di vedere da lontano il comportamento umano per comprenderlo meglio

 

Sono contento che la mia Gabbianella si tramandi di padre in figlio»

Ecco altre frasi celebri di Luis Sepùlveda

 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

#sepulveda#poeta#arte#vita#maestrodivita#addio Addio maestro

Un post condiviso da Michele Eretico Nencio (@micheleeretico) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

Mi mancherai #sepulveda #resilienza #laviadelreikimilano

Un post condiviso da LA VIA DEL REIKI (@laviadelreikimilano) in data:

Articoli Correlati