Shawn Mendes e Justin Bieber spiegano il significato di Monster

di Giovanna Codella
shawn mendes

I due artisti canadesi, Shawn Mendes e Justin Bieber il 20 novembre scorso hanno pubblicato la loro prima collaborazione! Un vero sogno che si è avverato, insomma! Monster non solo è la prima collaborazione fra due dei nostri artisti preferiti in assoluto ma anche l’unico feat. del nuovo disco di Shawn.

Clicca qui per comprare Monster!

 

Qui trovate video ufficiale, testo e traduzione di Monster!

“Monster racconta il modo in cui la società vuole mettere le celebrità su un piedistallo, ma vuole celebrarne anche ogni caduta. Era un periodo in cui avevo davvero paura dell’industria musicale, paura del mio mestiere e paura di tutto. Non avevo il controllo. Tutti gli altri avevano il controllo su di me. Penso che sia finito tutto per diventare una metafora di qualcosa di più grande; tutti noi facciamo pressione gli uni sugli altri come esseri umani per essere grandi, forti, per essere perfetti”, ha detto l’artista di Wonder, intervistato da VMAN.

Clicca qui per abbonarti a Disney Plus!

shawn mendes e justin bieber

 

In una clip appena pubblicata su Youtube, inoltre, si vedono Shawn Mendes e Justin Bieber che raccontano cosa significa questa canzone per loro. “Ho apprezzato molto quando Shawn mi ha portato questo brano – inizia Justin – perché parlava di tutto quello che ho provato negli anni. È un pezzo molto emotivo, profondo. Entrambi siamo stati messi su un piedistallo quando eravamo molto molto giovani, le aspettative che la gente aveva su di noi ci facevano sentire che dovevamo essere perfetti.”

Shawn Mendes & Justin Bieber - Monster (From The Director's Chair)

 

Shawn Mendes interviene per spiegare quanto questa canzone non parli solo di lui e di Justin, due pop star di fama mondiale, ma è rivolta anche alla gente comune, a tutti noi. “Le persone non devono avere aspettative pazzesche verso se stesse. Dobbiamo accettare il fatto di essere vulnerabili”.  E voi cosa ne pensate del significato di questo brano?

Articoli Correlati