Cosa mangiare in spiaggia: 5 idee per pranzare al mare!

di admin

Dai più mattinieri che si svegliano quando sorge il sole per arrivare subito in spiaggia, fino ai ritardatari che si godono le lunghe serate e recuperano le ore di sonno nella mattinata, tutti amano godersi una bella giornata di mare sia che la si spenda su un lettino a prendere il sole, sia che la si passi  nell’acqua a giocare con la palla o a racchettoni.

Passare tante ore in spiaggia a cimentarsi nelle varie attività può essere stancante e farci perdere energia, soprattutto considerando che il clima è sempre molto caldo: per questo è importante sapere cosa mangiare quando si è in spiaggia con una temperatura di 40 gradi all’ombra senza rischiare di appesantirsi e  di avere un’indigestione! Trovare qualcosa che ci nutra dandoci energia, ma che sia leggero e fresco allo stesso tempo permettendoci anche di reidratarci dei sali minerali perduti attraverso il sudore e ricordarsi di bere sempre molta acqua sono le regole d’oro da osservare durante le vacanze al mare!  Vediamo ora 5 idee per il pranzo in spiaggia che rispecchi queste regole:

# Panini: classici, intramontabili, gustosi e soprattutto semplici e veloci. L’ideale sarebbe gustarli in versioni fresche e non indigeste, privilegiando ingredienti leggeri come carni bianche e salumi magri, verdure come insalata e pomodori, magari anche aggiungendo come condimento un filo d’olio o una salsina a base di yogurt per renderli sfiziosi e gustosi.

# Riso e pasta: preparate come “insalate” sono il top! Evitate condimenti ricchi e pieni di olio, gustate questi piatti tipicamente mediterranei fredde di frigo arricchite da tante verdure, pesce, o latticini magri, magari nelle loro versioni integrali!

# Farro, orzo, quinoa, cus cus: questi cereali sono ricchi di proprietà salutari e sono molto digeribili, oltre a saziarci  e a darci tanta energia. Anche se sono tutti cereali dalla cottura abbastanza lunga ( fa eccezione solo il cus cus ), si conservano per molto tempo e si mantengono  bene negli appositi contenitori ermetici. Anche qui potete sbizzarrirvi con i condimenti, purché siano leggeri. Un consiglio è quello di usare legumi e verdure, conditi con olio crudo!

# Insalate: è vero che può essere ripetitiva e stufare, ma pensate a quante varianti esistono per renderla sempre diversa e gradevole! Possiamo provarla con pezzetti di mele e pere, con la frutta secca, con il pollo, il tonno, i cereali integrali e tante altre varianti! Una chicca? Insalata a base di valeriana e scarola riccia, con chicchi di melograno, fettine di mela fuji e noci in pezzi, con un pò di olio e aceto balsamico non potrete dirle di no!

# Frutta e gelato: è vero, sembra più una merenda che un pranzo vero e proprio. Può essere consigliato a chi soffre il caldo talmente tanto che gli si chiude lo stomaco, e preferisce sgranocchiare qualcosa piuttosto che mangiare un vero e proprio pasto. Anche qui la scelta è enorme: pesche, albicocche, anguria, uva, o anche una bella macedonia possono essere degli alimenti molto gradevoli quando si è accaldati! In alternativa per i più golosi ci sono i gelati: ricordate sempre che è meglio godersi un gelato artigianale magari a base di frutta piuttosto che a base di creme o cioccolato.

Ricordate inoltre che è sempre buona norma utilizzare una borsa termica, in cui mettere dei contenitori di ghiaccio per mantenere il cibo in fresco!

E voi siete pronte per gustarvi un bel pranzetto in spiaggia?

Articoli Correlati