È uscito nelle sale cinematografiche il 15 aprile, ma già Screen Media Films e iTunes Movies hanno deciso di donare parte dei ricavi di Colonia a HeForShe. A farcelo sapere è la stessa Emma Watson attraverso il profilo Facebook. In questo nuovo film, che uscirà nelle sale cinematografiche a partire dal 26 maggio, vedremo la nostra Emma nei panni di una donna coraggiosa che sfida il regime cileno pur di ritrovare il suo fidanzato. Una storia forte, a cui la giovane attrice britannica ha saputo donare tutto quel fervore che la caratterizza anche nell’impegno per i diritti civili, e insieme la sensibilità tipica dei grandi interpreti.

film diretto dal regista Premio Oscar (Miglior Cortometraggio 2001) Florian Gallenberger e interpretato, insieme a Emma Watson, da Daniel Brühl e Michael Nyqvist. Ambientato in Cile durante l’oscuro periodo della dittatura militare di Pinochet, Colonia è ispirato a fatti realmente accaduti. Nel film la talentuosa attrice britannica veste i panni di Lena, una giovane donna il cui marito resta coinvolto negli arresti della polizia militare in seguito a una protesta contro il governo di Pinochet. Catturato e interrogato, il giovane sarà condotto in un infame luogo chiamato Colonia Dignidad da cui nessuno riesce a scappare. Lena, disperata ma allo stesso tempo decisa, farà di tutto per portare in salvo il suo uomo.

Un ruolo decisamente impegnativo per un film che si ispira a pagine di storia molto tristi e spesso dimenticate. Emma Watson commenta così il suo lavoro, “La dinamica interessante è che siamo tutti familiari con la narrativa convenzionale, in cui la donna interpreta il ruolo della damigella in difficoltà e l’uomo il cavaliere in armatura splendente che arriva a salvarla. In Colonia la diversità è che in realtà è Lena che va a salvare il suo uomo, e ho pensato che fosse una cosa molto, molto bella davvero – e qualcosa che non si vede spesso nei film.”

Guarda la clip del film:

Che cosa ne pensate di Colonia?