Duffy shock: “Sono sparita perché mi hanno rapita e stuprata”

di Alberto Muraro
duffy

Vi ricordate di Duffy, la cantante autrice di hit come Mercy e Rain on your parade? Purtroppo l’artista irlandese, nelle scorse ore, ha raccontato una verità shock che nessuno avrebbe voluto sentire. Duffy ha infatti svelato ai suoi fan i motivi della sua lunga assenza dalle scene con una lettera che ci ha lasciato senza parole.

Ecco la lettera di Duffy pubblicata su Instagram pochissime ore fa:

Vi potrete di certo immaginare quante volte ho pensato di riscrivere tutto questo. Il modo il cui l’avrei scritto, come mi sarei sentita dopo. Beh, non sono ancora sicura sia arrivato il momento giusto. E quanto sia bello e liberatorio potervi finalmente parlare, non riesco neanche a spiegarvelo. Molti di voi si saranno chiesti cosa mi è successo, dove sono sparita e perché.

Un giornalista mi ha contattato, ha trovato un modo di raggiungermi e gli ho raccontato tutto quello che è successo questa estate. Con me è stato gentile ed è stato davvero bellissimo potergli finalmente dire tutto. La verità è che, e vi prego di sapere che ora sto bene e sono al sicuro, sono stata stuprata, drogata e rapita per alcunin giorni.

 

Ovviamente, sono ancora qui a parlarvene. C’è voluto tempo per riprendermi. Non esiste un modo semplice per dirlo. Ma io vi posso dire che nell’ultimo decennio, dopo, le migliaia e migliaia di giorni in cui mi sono impegnata di vedere nuovamente il sole nel mio cuore, posso dire di aver ritrovato la luce.

ho copiato ginger generation

 

Vi chiederete perché non ho scelto di usare la mia stessa voce per esprimere il mio dolore? Non volevo mostrare al mondo la tristezza nei miei occhi. Mi sono chiesta, come posso cantare dal cuore se è spezzato? E piano piano ho rimesso insieme i suoi pezzi. ho copiato ginger generation

Nelle settimane a venire pubblicherò un’intervista integrale. Se avete domande, vorrei potervi rispondere. Ho adorato il vostro affetto e interesse negli ultimi anni. Siete stati dei veri amici. Grazie di cuore per tutto questo.

Duffy

Vi prego di rispettare questa mia scelta, l’ho fatta per me stessa. Non voglio nessun coinvolgimento della mia famiglia. Per favore supportatemi, per trasformare questa in un’esperienza positiva.

duffy