20 anni di ‘sali e scendi’

di admin

La storia dello step comincia nel 1986, quando Gin Miller, istruttrice statunitense di fitness, subì un incidente al ginocchio e studiò una riabilitazione personalizzata: il concetto era semplicemente quello di salire e scendere da un gradino (step in inglese) per allenare la resistenza ed il tono muscolare. In questo modo era possibile allenarsi in modo intenso senza il bisogno di saltare come avviene, ad esempio, nelle classi di aerobica ad alto impatto dove le articolazioni sono continuamente sollecitate.

Ben presto però si annoiò e decise di abbinare a questo movimento alla musica, creando una serie di esercizi sempre più articolati e divertenti.

Gin era talmente entusiasta che decise di far costruire una panca lungo le pareti della sua palestra e in pochissimo tempo le sue lezioni divennero talmente popolari che dovette far segare la panca in varie parti per permettere a più persone di utilizzarla.

Il passo successivo fu quello di realizzare pedane di plastica più leggere, maneggevoli e regolabili e di cercare una collaborazione con un’azienda che le avrebbe permesso di evolvere al meglio la sua idea.

Nel 1989 Reebok intuì il grande potenziale di questa idea e siglò la collaborazione con Gin per lo sviluppo e la distribuzione internazionale dello Step: nacquero così i primi Step Reebok, marchiati col logo del brand.

Reebok riunì quindi un gruppo di professionisti del settore che, insieme a Gin Miller, idearono il programma di allenamento ‘Step Reebok‘, uno dei primi protocolli ufficiali per le lezioni di gruppo.

Lo Step Reebok ebbe un grande successo, rivoluzionò le attività delle palestre di tutto il mondo ed è tutt’oggi utilizzato quotidianamente da milioni di persone.

Lo Step Reebok è composto da una struttura monoblocco con superficie in gomma antiscivolo di colore grigio e nero, con una base dotata di piedini antiscivolo che rendono la struttura estremamente stabile.

E’ largo 90 cm per 35 cm di profondità con un’altezza regolabile a 15 – 20 – 25 cm ed un peso contenuto in soli 7.5 kg, che lo rendono un attrezzo pratico da spostare a seconda del luogo di utilizzo.

L’allenamento con lo Step Reebok consiste nel salire e scendere dallo step con lo scopo di aumentare la resistenza, il tono muscolare e la capacità aerobica bruciando calorie e grassi e contribuendo allo sviluppo muscolare e cardiovascolare.

L’allenamento con lo Step Reebok  si è evoluto nel tempo con musica e coreografie sempre più impegnative e divertenti ed è ancora l’ultima frontiera dell’allenamento aerobico a basso impatto.

Lo Step Reebok è stato protagonista dei corsi  frequentatissimi dai visitatori e dagli appassionati di fitness al Rimini Wellness 2009 e al ventunesimo Festival del Fitness di Roma, dove è stata proposta una lezione-evento che ha ripercorso l’evoluzione del training.

Articoli Correlati