Ghali è tornato, a 6 mesi di distanza dal suo debutto di Album, con un nuovo disco. Più o meno nuovo, ad essere precisi.

Il rapper tunisimo ma naturalizzato italiano pubblica quest’oggi, 24 novembre, Lunga Vita a Sto, una raccolta di tutti i singoli precedenti all’era Album disponibili fino a questo punto soltanto su Youtube.

Il disco, prodotto interamente dal fedele Charlie Charles, contiene al suo interno un totale di 12 brani, fra cui la già celebre Willy Willy, un pezzo interpretato anche in lingua araba.

In parallelo alla pubblicazione su Spotify di Lunga Vita a Sto, Ghali ha reso disponibile su Spotify anche tutti gli audio instrumental dei pezzi contenuti in Album, nel caso qualcuno di voi volesse cimentarsi in un karaoke sulle note di pezzi come Habibi, Come Milano o Lacrime.

Rimarranno invece molto delusi tutti i fan del rapper che si aspettavano la pubblicazione della stupenda canzone della pubblicità Vodafone, Shake remix, che a quanto pare rimarrà soltanto un jingle inedito, almeno per il momento.

Album, vi ricordiamo, è stato uno dei dischi rap di maggior successo degli ultmi 12 mesi. Forte della calorosa accoglienza dei singoli di lancio Ninna Nanna e Pizza Kebab, Ghali si è imposto nel panorama italiano come un’assoluta e straordinaria novità. Il cantante mescola nella sua musica rap, trap e influenze etniche che, da molti punti di vista, lo rendono una sorta di “Stromae italiano”.

Qui sotto trovate audio e testo di Dende di Ghali.

Testo

[Intro] Ahahahahah
Muahah
Sto, Sto

[Strofa 1] I miei frate fuori come ombrelli nell’atrio
Affogo nel mio drink come Leonardo DiCaprio
Passaporto rouge valido per l’espatrio
Palme storte copron la mia testa su un BMW
Fluttuo nell’aria uh-la-la (Boo-roo-de-gah)
Di Goku ce n’è uno, sei Mr. Satan (Khoya!)
Il tuo entourage frate è in ramadan (Ocio!)
Sparisci abracadabra Alakazam
L’industria è un tritacarne, io sono halal (salam alykom)
Il flow è turbofuoco, scelgo Charliezard
Mi chiedi da dove vengo? Baggio boulevard
Karma è l’unica tipa che torna come un boomerang
Sto nella mia bolla, sto nella mia bolla
La mia mano è Jimmy, no non sono le corna (STO)
Ti sto insegnando a farlo, sputa quella gomma
Un po’ di rispetto insomma

[Ritornello] Non vedi che sono verde (eh eh)
Fumo Namecc, scusami Dende
La squadra è in attacco, qua nessuno difende
Non dirmi che vai, resta o mi scende (eh eh)
Non vedi che sono verde (eh eh)
Fumo Namecc, scusami Dende
La squadra è in attacco, qua nessuno difende
Non dirmi che vai, resta o mi scende (eh eh)

[Strofa 2] Esco come Billie Jean!
Tu mi dici Billie che?
Piccolezze minime
Vedo solo mini me
Fu-Fu-Fu-Fuck la tua baby-gang
Occhiali sopra i miei Babybel
Bla bla bla shhh non vedi che…
Ghali Bomaye
Me la piglio con tutti
Mi piglio con quello
Mi piglio fratè con chi cazzo mi pare
Tu dimmi chi sei frate per giudicare
Ma fanculo te e le tue cazzo di pare
Ma dai molla l’osso
Sti rappers li disosso
Registro più pezzi che posso
Se crepo o succede qualcosa, sto apposto
Come dopo lo squillo “Frate’ son pronto”
Muove il dito Genny non è morto
Veneziano ti guardo, coda dell’occhio
Non fumare da solo lasciami un morso
Kunta Kinte, senza gambe corro
Dietro le quinte con gli occhi bordeaux
Quando arriviamo è bordello in corso
La plata o lo plomo frà scusa posso
La plata o lo plomo frà scusa posso
Frà tutto bene? Ti vedo rosso
Non sono fatto sono solo mosso
(rifacciamo)

[Ritornello] Non vedi che sono verde (eh eh)
Fumo Namecc, scusami Dende
La squadra è in attacco, qua nessuno difende
Non dirmi che vai, resta o mi scende (eh eh)
Non vedi che sono verde (eh eh)
Fumo Namecc, scusami Dende
La squadra è in attacco, qua nessuno difende
Non dirmi che vai, resta o mi scende (eh eh)

[Outro] Non vedi che sono cotto dai
Come un coccodrillo con la krokodil
Chi è il migliore? Dillo tu mi batterai
Il giorno che vedrai Salvini ai miei live (ah ah)

 

Che cosa ne pensate di questa canzone di Ghali?