Save energy, save the world

di admin

In occasione della giornata del risparmio energetico “M’illumino di meno”. indetta dalla trasmissione radiofonica “Caterpillar” di Radio 2, tutti gli istituti scolastici sono invitati il 16 febbraio a un black out di 5 minuti : l’invito ad aderire all’anniversario dell’entrata in vigore del trattato di Kyoto è stato fatto dal ministero della Pubblica Istruzione a tutti i direttori generali degli Uffici scolastici regionali.

L’emergenza "risparmio energetico" è scattata a partire dalla conferenza internazionale che poco tem po fa si è tenuto a Bali.  Alla Conferenza mondiale delle Nazioni Unite si è discusso dei cambiamenti climatici del pianeta, di riduzione delle emissioni di gas serra e politiche per la salvaguardia dell’ambiente.

L’Italia, contrariamente alle aspettative, si posiziona tra i primi Paesi responsabili e più inquinanti che, a pochi anni dal termine del protocollo di Kyoto, è ancora lontano dal raggiungere gli obiettivi prefissati. Di fronte a politiche poco incisive spetta comunque anche alle persone come noi cercare di impegnarsi nel proprio piccolo, per evitare sprechi e consumare energia e risorse in modo più responsabile.

Proprio per sensibilizzare i cittadini e noi ragazzi, il WWF ha lanciato una grande campagna sul tema dell’efficienza energetica, perché anche attraverso le nostre azioni quotidiane possiamo facilmente risparmiare energia. Spegnere la tv o il pc senza lasciarli tutto il giorno in standby, o chiudere l’acqua mentre ci laviamo i denti, sono piccoli gesti che però hanno un valore enorme. Mascotte della campagna è un simpatico gatto che si chiama Superswitch. Seguite le sue avventure e diventate suoi amici, ma attenti a non farlo arrabbiare come i ragazzi nei video altrimenti sono guai e martellate.

Guarda il Video:

La campagna “Generazione Clima” ha però anche un obiettivo preciso: raggiungere “un milione di condomini efficienti”. Noi non possiamo certo impegnarci per rendere efficienti le nostre case, ma possiamo chiedere ai nostri genitori o agli amministratori condominiali di interessarsi. Se riusciremo a raggiungere un milione di condomini efficienti raggiungeremo ben il 40% dell’obiettivo di riduzione previsto per l’Italia dal Protocollo di Kyoto.

Per entrare in Generazione clima non importa di che generazione siamo, importa quello che facciamo!

 

Articoli Correlati