Sapete quale è la città più antica d’Europa? E la più giovane?

di elena guzzella

Le capitali europee sono ricche di cultura e storia, con i loro reperti archeologici, musei e arte, ma anche le città più recenti hanno molto da offrire. Ma quale è la città più antica e quale è la più recente… e soprattutto che cosa significa “recente” per una città?

Se lo è chiesto Volagratis, compagnia leader nella prenoatazione di viaggi, in una ricerca che indaga proprio l’età delle città Europee e le loro particolarità.

Vi stupirà scoprire che la città più antica in Italia non è Roma, bensì Padova creata nel 1183 aC – più di 3000 anni fa – dove diversi millenni dopo la creazione fu edificata la Cappella degli Scrovegni con i suoi splendidi affreschi dedicati a San Francesco.

La città più “giovane” in Italia è invece Venezia fondata solamente nel 421 dC. quando la popolazione locale cercava di scappare dale invasion barbariche: chi potrebbe immaginare che lo spendore di una città che tutto il mondo ci Invidia, con i suoi canali, i palazzi, i colori al tramonto, potesse essere in confronto con le altre città una giovinetta.

“Per comprendere realmente l’Europa si deve guardare la sua storia – sia recente sia antica”, ha affermato Volagratis, responsabile della ricerca. “L’opportunità di visitare i luoghi da dove ha avuto origine la cultura locale è il modo migliore per comprenderne il futuro; dall’arte all’architettura, tutto è derivato da ciò che è venuto prima. In Europa anche le città più recenti hanno centinaia di anni e, a volte, quelle che esistono da più tempo sono le più moderne. Non si può mai sapere cosa aspettarsi quando si viaggia in Europa!”

Quali sono quindi le cità più antiche d’Europa?

Ebbene sapreste dire quali sono le città più antiche del nostro continente? Alcune sono veramente insospettabili!

  1. Atene, Grecia – fondata durante il quarto millennio aC (più di 5000 anni fa!), Atene preserva ancora molti dei monumenti dellasua storia, tra cui il Partenone in cima all’Acropoli e lo Stadio Panathinaiko, originariamente costruito nel 330 aC e utilizzato per ospitare le prime Olimpiadi moderne nel 1896.
  2. Gibilterra – risalente al 950 aC, il monumento più famoso di Gibilterra è la stessa Rocca di Gibilterra, sormontata da una riserva naturale e con una vista che si estende all’orizzonte. Ulteriori attrazioni includono i Tunnel del Grande Assedio sottoterra e il Punto Europa, nell’estremità meridionale.
  3. Roma, Italia – insieme ad Atene, Roma è senza dubbio uno dei più importanti centri culturali d’Europa. Fondata nel 753 aC, presenta moltissimo da visitare, dal Colosseo al Pantheon, senza dimenticare tutti i resti dell’Impero Romano ma anche dei centinaia d’anni di storia, arte, cultura.

Se invece siete alla ricerca delle città più moderne, non avete nulla da perdere in termini di cultura. Alcune delle città più giovani d’Europa hanno molto da offrire:

  1. Valletta, Malta – fondata di recente, nel 1566 dC, solo 453 anni fa, Valletta è la capitale più giovane d’Europa. Le attrazioni preferite dai turisti includono la Co-Cattedrale di San Giovanni, i Giardini Panoramici Barrakka e le Stanze di Guerra Della Batteria Lascaris, utilizzate durante la seconda guerra mondiale e in seguito dalla NATO.
  2. Helsinki, Finlandia – mentre l’area è stata abitata fin dall’età del ferro, la città di Helsinki è stata fondata come città commerciale nel 1550 dC. Potete utilizzare l tram locali per raggiungere luoghi come la Fortezza Marina di Suomenlinna e la Biblioteca Nazionale.
  3. Sarajevo, Bosnia-Erzegovina – Sarajevo, fondata nel 1461 dC, sarà di interesse per gli appassionati della cultura di ogni genere, con i Tunnel Di Guerra, la Pista Olimpica Di Bob E Slittino, e il Vecchio Bazar, costruito nel XV secolo.

Per maggiori dettagli sulle città più recenti e più antiche d’Europa, potete consultare il grafico su Volagratis.com.