Maturità 2015 – tracce della prima prova! Calvino, Malala, Mediterraneo, sviluppo tecnologico e Resistenza

di Laura Boni
scuola esami

Sono del 8:30 del 17 Giugno. E’ ufficialmente iniziata la Maturità 2015! Zaini in spalle e un po’ di tensione, quasi mezzo milioni di studenti italiani sono appena entrati in classe per la prima prova di italiano; forse questo sarà l’ultimo tema della loro vita, ma sicuramente il più importante e tutti sappiamo che tutt’Italia non vede l’ora di scoprire quali tracce ci saranno in quelle sigillatissime “buste del Ministero”. Il Miur, infatti, ha appena trasmesso la password ai presidenti della commissione per poter decriptare il plico telematico contente le tracce. I ragazzi come ogni anno dovranno confrontarsi con: analisi del testo, saggio breve o articolo di giornale, tema di attualità e tema storico.

Noi di GingerGeneration.it seguiremo in diretta la Maturità 2015 e man mano che escono vi racconteremo quali sono le tracce con cui si dovranno confrontare i maturandi di quest’anno. In bocca al lupo a tutti!

Maturita-2015

 

Tracce della prima prova della Maturità 2015 – Tema di italiano:

Tipologia A – Analisi del testo: Italo Calvino – Il Sentiero dei Nidi di Ragno. L’autore del brano dell’analisi del testo è Italo Calvino con Il Sentiero dei Nidi di Ragno. Quindi una traccia in prosa che racconta la storia di un bambino che parla della difficoltà di vivere la guerra e la Resistenza.

Tipologia B – Saggio breve o articolo di giornale – Ambito tecnico scientifico: Informatica e Comunicazione. Lo sviluppo scientifico e tecnologico dell’elettronica e dell’informatica ha trasformato il mondo della comunicazione, che oggi è dominato dalla connettività e questi rapidi e profondi mutamenti offrono vaste opportunità, ma suscitano anche riflessioni critiche.

Tipologia B – Saggio breve o articolo di giornale – Ambito artistico-letterario: La letteratura come esperienza di vita. La traccia offre dei versi tratti dal Canto V dell’Inferno della Divina Commedia di Dante e immagini di HopperMatisse e Van Gogh.

Tipologia B – saggio breve o articolo di giornale – Ambito politico economico: Il Mediterraneo come atlante geopolitico d’Europa.

Tipologia C – Tema di argomento storico: Resistenza. Illustra le fasi salienti della Resistenza e, anche a partire dal documento proposto (il testamento spirituale di un ufficiale dell’esercito regio, Dardano Fenulli, che dopo il settembre del 1943 partecipò alla Resistenza), il significato morale e civile di questo episodio.

Tipologia D – Tema di ordine generale: Diritto all’educazione. Prendiamo in mano i nostri libri e le nostre penne. Le penne sono le nostre armi più potenti (…)” testo del premio Nobel per la Pace Malala Yousafzai.  Il candidato rifletta criticamente sulla citazione estrapolata dal libro di Malala Yousafzai ed esprima le sue opinioni in merito, partendo dal presupposto che il diritto all’educazione è sancito da molti documenti internazionali come la Convenzione sui diritti del fanciullo del 1989, ratificata anche dall’Italia con la legge n. 176 del 27 Maggio 1991.

News in diretta:

Ore 9:16: Si parla di una traccia con la frase del Premio Nobel per la Pace Malala Yousafzai: “Le penne sono le nostre armi più potenti“. Spunto per parlare del diritto all’istruzione.

Ore 9:27: Altre tracce sono Letteratura come esperienza di vita, le sfide del XXI secolo e la competenza del cittadino nella vita economica e sociale, Mediterraneo come atlante geopolitico d’Europa.

Ore 9:45: Il gettonassimo EXPO non è uscito, ma l’Immigrazione, altro tema sperato e di grande attualità, è presente tra le tracce.

Quali tracce avete fatto o avreste fatto alla Maturità 2015?

Articoli Correlati