Iron: addio al rapper sudcoreano morto a soli 28 anni

di Alberto Muraro

Una nuova morte sconvolge all’improvviso il mondo del K-pop. Si è spento quest’oggi, 25 gennaio, all’età di soli 28 anni, il rapper Iron.

Come riportato da Korea Boo, che a sua volta ha citato un rapporto della polizia apparso su Sports Kyunghyang, il cantante è stato trovato senza vita.



L’artista, ferito e sanguinante, sarebbe stato trovato  adagiato su un letto di fiori subito fuori dal suo appartamento, sito in un complesso residenziale, da parte di una guardia di sicurezza. Iron è stato rapidamente trasportato presso il più vicino ospedale, dove ne è stata dichiarata la morte poche ore dopo.

Chi era Iron: ecco la storia del cantante

Proprio poche settimane fa, Iron si era ritrovato coinvolto in un brutto caso di cronaca.

fase 3

Ecco l’incredibile offerta di Flixbus che vi permette di viaggiare in sicurezza!

L’artista aveva ricevuto pesanti accuse di violenza fisica su un minore dopo aver picchiato un ragazzino con una mazza da baseball. I fatti risalgono appena allo scorso mese di dicembre.

A quanto pare la vittima dell’aggressione di Iron era un suo alunno da circa due anni. Iron l’avrebbe colpito dopo che lo studente gli aveva mentito. A quanto pare Iron aveva accusato il suo studente di avergli girato della musica con un file corrotto da un virus.

In base alle informazioni in nostro possesso, la violenza sul giovane sarebbe durata per oltre 20 minuti.

Purtroppo, questa non è stata nemmeno l’unica causa legale nella quale si è trovato coinvolto. Il rapper aveva infatti ricevuto le accuse dell’ex fidanzata, che aveva dichiarato di aver ricevuto percosse da parte sua durante un rapporto intimo.

Iron (vero nome Jung Hun-cheol) si è fatto conoscere grazie alla sua partecipazione a Show me the money 3. Il suo primo e unico album, Rock Bottom, era uscito il 9 settembre 2016.

 

A febbraio il rapper avrebbe compiuto 29 anni. Ci stringiamo alla sua famiglia e ai dan in questo momento estremamente doloroso.Che la terra gli sia lieve.