Bafta 2020: ecco tutti i vincitori di questa edizione

di Federica Marcucci

I Bafta 2020 sono l’ultimo appuntamento importante della stagione dei premi prima degli Oscar. Non a caso i premi, da sempre chiamati “gli Oscar inglesi”, sono stati consegnati proprio ieri sera alla Royal Albert Hall di fronte a William e Kate.

Grande trionfo per 1917, dramma storico diretto da Sam Mendes ambientato durante la Prima Guerra Mondiale che si aggiudica ben 7 premi. Continua a vincere anche Joaquin Phoenix per la sua interpretazione in Joker che si aggiudica il Bafta 2020 come miglior attore.

Al momento del ritiro del premio l’attore si è scagliato contro l’industria cinematografica, secondo lui colpevole di mettere in secondo piano persone di altre etnie. In particolare gli afro americani.

Ecco tutti i vincitori ai Bafta 2020:

Miglior film – 1917
Miglior film britannico1917
Miglior debutto britannico – Mark Jenkin, Kate Byers e Lynn Waite, Bait
Miglior film in lingua stranieraParasite
Miglior documentarioAlla mia piccola Sama
Miglior film d’animazione – Klaus – I segreti del Natale
Migliore regista – Sam Maendes, 1917
Miglior attore protagonista – Joaquin Phoenix, Joker
Miglior attrice protagonista – Renée Zellweger, Judy
Miglior attore non protagonista – Brad Pitt, C’era una volta a… Hollywood
Miglior attrice non protagonista – Laura Dern, Storia di un matrimonio 
Miglior sceneggiatura originale – Bong Joon-ho e Han Jin-won, Parasite 
Miglior sceneggiatura non originale – Taika Waititi, Jojo Rabbit
Miglior fotografia – Roger Deakins, 1917
Miglior montaggio –  Le Mans ’66 – La grande sfida
Miglior colonna sonora – Hildur Guðnadóttir, Joker
Miglior scenografia – Dennis Gassner e Lee Sandales, 1917
Migliori costumi – Jacqueline Durran, Piccole donne 
Miglior trucco e acconciaturaBombshell – La voce dello scandalo
Miglior sonoro – 1917
Miglior effetti speciali – 1917
Miglior cortometraggio animato – Grandad was a romantic
Miglior cortometraggio – Learning to Skate In a Warzone (If You’re a Girl)
Miglior stella emergente – Micheal Ward

Che cosa ne pensate dei vincitori dei Bafta 2020?