Sanremo 2021: il CTS avrebbe approvato il protocollo Rai

di Giovanna Codella
sanremo 2020

Il Comitato Tecnico Scientifico avrebbe appena approvato il protocollo organizzativo sanitario che è stato proposto per Sanremo 2021.

A svelarlo in anteprima è l’agenzia di stampa Ansa secondo cui gli esperti sarebbero d’accordo con le misure di sicurezza della Rai. Si tratta di ben 75 pagine in cui sono contenute tutte le restrizioni, i comportamenti e le misure da tenere durante la settimana sanremese.

Mascherine e tamponi, il protocollo anti COVID per Sanremo 

Tra i punti salienti, come vi abbiamo anticipato, la rinuncia definitiva al pubblico di cui si è tanto discusso nelle scorse settimane. Gossipetv riassume così quello che dovremo aspettarci da questo Festival che deve fare i conti con il COVID-19.

Mascherina FFP2 (senza valvola) e guanti per tutti e misurazione della temperatura. E poi ancora: gel per disinfettarsi, sanificazione degli ambienti, percorsi obbligati di entrata e uscita, tamponi ogni 72 ore. La consegna del premio finale e dei fiori, che avverrà attraverso un carrello. L’orchestra sarà composta solo da 60 elementi mentre il cast fisso non può andare oltre le 5/6 persone sul palco. Gli accessi e le zone nello studio verranno diversificati.

Le postazioni (in totale dodici) di trucco e parrucco Rai saranno posizionate al Roof (che ospitava la sala stampa). Ospiti e cantanti si recheranno in teatro già vestiti per l’esibizione. Nel percorso dal loro camerino fino al backstage potranno indossare mascherina chirurgica per evitare di danneggiare il trucco. Solo poco prima dell’ingresso sul palco gli artisti potranno togliere la mascherina e gettarla in degli appositi contenitori rifiuti presenti nei punti di ingresso al palco. Ogni concorrente dovrà essere accompagnato solo da un fonico e da un discografico.

 

Dalle mascherine indossate dagli artisti prima di salire sul palco fino alla consegna dei fiori con un carrello, dunque, sarà un Sanremo diverso da qualsiasi altra precedente edizione. Obiettivamente, come avrebbe mai potuto essere uguale alle altre?