Harry Potter at Home: che cos’è la nuova iniziativa di J.K. Rowling

di Federica Marcucci
harry potter at home

In Italia si chiama #Iorestoacasa, ma lo slogan è un po’ uguale in tutto il mondo. J.K. Rowling l’ha fatto a modo suo. La scrittrice best-seller ha scelto di lanciare Harry Potter at Home, una nuova iniziativa pensata proprio per questi giorni così particolari in cui siamo tutti chiamati a restare a casa.

Di che cosa si tratta?

J.K. Rowling ha parlato di Harry Potter at Home sul suo profilo Twitter. Qui ha spiegato che l’iniziativa nasce per intrattenere i più piccoli, ma non solo, dando qualche spunto a genitori e insegnati. Insomma un’idea molto bella se si pensa agli sforzi che gli insegnanti fanno quotidianamente per portare avanti i programmi scolastici.

Il sito di Harry Potter at Home offre infatti tante diverse attività pensate proprio per intrattenere i ragazzi. Il tutto a tema Wizarding World ovviamente! Non mancano i giochi di parole, la possibilità di disegnare e molto altro ancora.

Insomma uno strumento molto interessante per chi lavora per i bambini. Attualmente la piattaforma è disponibile solo in inglese, ma poco male: in Italia potrebbe essere utilizzato proprio dagli insegnanti di questa materia.

Queste le parole con cui J.K. Rowling ha descritto il progetto:

Genitori, insegnati e tutti coloro che lavorano per intrattenere i bambini possono aver bisogno di un po’ di magia durante questo lockdown, ecco perché sono felice di poter lanciare Harry Potter at Home.

Se avete sempre sognato di ricevere la vostra letterina da Hogwarts questa è la vostra occasione. Lasciatevi incantare dalle attività del sito dedicato, da soli in compagnia, con i vostri fratelli o sorelle più piccoli. E se volete perché no, potete anche proporre la piattaforma della Rowling ai vostri insegnanti durante le lezioni online come attività extra!

Che cosa ne pensate di Harry Potter at Home di J.K. Rowling, siete curiosi di provarlo?